Piatek, giornata piena: il programma completo

Piatek
© foto Twitter

Piatek, giornata piena per l’attaccante polacco, così come per tutto lo staff rossonero impegnato con il nuovo attaccante ex Genoa

Piatek è ufficialmente un giocatore del Milan, giornata piena in casa rossonera per l’attaccante polacco ma non solo, Il centravanti dalle ore 13 odierne sarà presentato alla stampa a Casa Milan per poi dirigersi a Milanello, così da unirsi ai nuovi compagni di squadra dalle ore 15.30, per il suo primo allenamento in gruppo.

MILAN-NAPOLI- Ha già giocato in campionato contro il Napoli, era il 10 di Novembre, novanta minuti in campo ma senza segnare, in quell’occasione andò a rete Kuamè grazie ad un assist di Romulo per poi cedere il passo ad Ancelotti, vittorioso per 2-1, a Marassi. Questa la sola esperienza di Piatek contro il Napoli che nel giro di pochi giorni ritroverà a San Siro, prima in campionato e poi in Coppa Italia (Martedì 29 ore 20:45). Il tutto ovviamente previo superamento delle visite mediche in programma questa mattina. Nel pomeriggio invece la firma, prima di orientarsi verso Milanello.

ANCELOTTI A SAN SIRO- Non solo Piatek ma anche e soprattutto Carlo Ancelotti nella serata di sabato sera, senza dimenticare Koulibaly, il quale tornerà al Meazza dopo i tristissimi episodi di Inter-Napoli, senza voler aggiungere alcun commento. Nei confronti di Re Carlo ci si aspetta un’accoglienza riservata solo ai grandi, in questo caso immenso e leggendario.

SUPER DERBY CON ICARDI- Sogna in grande la rosea con l’immagine di Icardi e Piatek, quest’ultimo già esultante in maglia rossonera: Icardi-Piatek nuovo derby del goal. L’immagine centrale è divisa in tre colonne, la prima di sinistra dedicata al rinnovo tra l’Inter e l’argentino, quella centrale alla popolarità dei due attaccanti nella Milano “pallonara”, mentre quella di destra ci racconta un po’ della leggenda legata alla maglia numero 9 rossonera che a quanto pare non sarà indossata dal nuovo arrivato, il quale avrebbe (scelto) la numero 19. Se poi Piatek dovesse davvero fare faville allora la maglia numero 9 sarebbe presumibilmente eliminata del tutto.

Articolo precedente
CarrascoCarrasco, Milan? Strada non ancora abbandonata
Prossimo articolo
MilanRosa Milan 2018/19: acquisti e cessioni per puntare alla Champions