Pagelle di Parma-Milan 0-1: Theo decisivo, male tutto il tridente d’attacco

© foto Mg Milano 23/11/2019 - campionato di calcio serie A / Milan-Napoli / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Theo Hernandez

Le pagelle di Parma-Milan: ecco i voti della redazione di Milan News 24 sulla gara appena conclusa al Tardini

Ecco le pagelle di Parma-Milan:

Donnarumma 6: Quasi mai chiamato in causa. Lavoro di routine, svolto bene come sempre.

Conti 6.5: Regge il confronto in velocità con Gervinho. Poche sbavature in fase di copertura.

Musacchio 6.5: Solido e sicuro negli interventi, una garanzia per Stefano Pioli.

Romagnoli 6: Ci mette una pezza in occasione di un contropiede del Parma,

Theo Hernandez 7: Spinta continua e buona intesa con Bonaventura. Sforna un altro gol decisivo.

Kessie 5: La sua botta da posizione defilata viene neutralizzata da Sepe. Poi inizia la sagra degli errori e dei pasticci (71′ Krunic 6 – Quantità al servizio della squadra, un paio di sortite in avanti da segnalare)

Bennacer 5.5: Si nasconde per larghi tratti della gara. Poche verticalizzazioni e anche poca aggressività.

Bonaventura 6.5: Palla a Jack, palla in cassaforte. Cala nella ripresa, ma mette lo zampino sull’azione del gol.

Suso 5.5: Sembra giocare da solo. Spesso in ritardo, si risveglia negli ultimi venti minuti con un paio di tiri pericolosi.

Piatek 5: Un colpo di testa da buona posizione, diversi stop falliti e tanta confusione. Giustamente sostituito (64′ Leao 6 – Una fiammata pochi secondi dopo l’ingresso )

Calhanoglu 5: Nel primo tempo impegna seriamente Sepe, poi ci riprova ma il suo tiro viene ‘parato’ da un avversario. Detto questo, il turco colleziona una serie di gravi errori.

All. Pioli 5.5: Jack a centrocampo fa perdere qualcosa alla squadra. Meritava di giocare Krunic, andava confermata la formazione di Napoli con la sola esclusione di Rebic.

PARMA (4-3-3): Sepe 7; Darmian 5, Iacoponi 5, Bruno Alves 6, Gagliolo 6; Barillà 6 (64′ Grassi), Brugman 6 (70′ Cornelius 5.5), Hernani 5.5; Kulusevski 6, Kucka 6.5, Gervinho 6