Pagelle di Milan-Verona 1-1: Samu non brilla, Romagnoli tuttofare

Milan
© foto Riparte la Serie A, il messaggio del Milan

Le pagelle di Milan-Verona, ecco i voti dati dalla redazione di Milannews24 ai rossoneri nella partita di oggi a San Siro

Ecco le pagelle di Milan-Verona:

Donnarumma 6.5 – Sbroglia almeno un paio di situazione difficile in area di rigore. Prezioso soprattutto ad inizio secondo tempo.

Calabria 6 – Nella ripresa prende coraggio e diventa una spina nel fianco della difesa veronese (77′ Saelamaekers sv)

Musacchio 5.5 – Non proprio impeccabile in alcune situazioni di mischia. Compiti più facili nel secondo tempo con il Verona in dieci.

Romagnoli 6.5 – Tuttofare per larghi tratti del match. Fa salire la squadra, guida il pressing e si lancia più volte in attacco.

Theo Hernandez 6 – Colpevole sul gol di Faraoni, recupera con il passare dei minuti macinando gioco sulla sinistra. Qualche errore di troppo nel finale.

Castillejo 5.5 – Spesso prevedibile, provoca l’espulsione di Amrabat. Mancano i suoi tagli di campo (93′ Maldini sv)

Kessie 6 – Buona prestazione dell’ivoriano che fa legna in mezzo al campo. Numerosi recuperi di pallone.

Calhanoglu 6.5 – Continua il periodo positivo, c’è anche il ritorno al gol su punizione. Cala nella ripresa quando servirebbe di più il suo contributo.

Bonaventura 6 – Prima di essere sostituito salva un gol sulla linea. Prova mediocre con un tiro a fil di palo ad inizio ripresa (64′ Paquetà 6 – Il brasiliano entra con l’atteggiamento giusto dando profondità alla manovra)

Leao 5.5 – I gialloblu stentano a tenerlo a bada quando mette il turbo, ma forse dovrebbe giocare più vicino alla porta per fare la differenza.

Rebic 5.5 – Prova a defilarsi a sinistra con risultati alterni. Pasticcia con il pallone senza mai rendersi pericoloso.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri 6.5; Rrahmani 6, Gunter 6, Kumbulla 6; Faraoni 6.5, Amrabat 4.5, Veloso 5, Lazović 5.5; Verre 6 (70′ Borini 5.5), Pessina 6; Zaccagni 5.5 (94′ Dawidowicz)