Pagelle di Milan-Fiorentina 0-1: bene Calha e Calabria, Higuain flop

Calhanoglu Veretout
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Milan-Fiorentina: riecco Calhanoglu, Higuain e Gigio flop

Le pagelle di Milan-Fiorentina:

Donnarumma 5 – Il tiro di Chiesa non era imparabile. Per il resto ben pochi pericoli per il portiere rossonero che si limita a farsi trovare pronto quando chiamato in causa.

Abate 5.5 – Non si vede mai in avanti ad aiutare Suso. Utile dietro con la sua velocità sulle ripartenze dei viola (84′ Conti sv)

Zapata 6 – Simeone è un brutto cliente, il colombiano ci mette il fisico e se la cava il più delle volte. Solito lavoro prezioso sulle palle inattive.

Romagnoli 6 – Bene fino al gol della Viola, poi diventa nervoso e falloso. Rimedia un giallo ingiusto nel finale.

Rodriguez 6.5 – Spallata dopo spallata fa capire chi comanda a sinistra. Alla mezz’ora ci prova con siluro neutralizzato da Lafont, ci ritenta di testa invano di testa all’83’.

Calabria 6.5 – Sfrutta al meglio la propria velocità per gli inserimenti e le sovrapposizioni. Nonostante le difficoltà del nuovo ruolo si merita qualche applauso da San Siro.

Mauri 5 –  Privo di idee in costruzione anche quando il pressing della Fiorentina diminuisce di intensità. Ennesima bocciatura (67′ Cutrone 5.5 – Pochissimi palloni toccati, non punge come è solito fare)

Calhanoglu 6.5 – Il turco è il migliore dei rossoneri, sfiora la rete ben tre volte nella prima frazione. Bene anche in copertura quando scala fino alla linea dei terzini.

Suso 5.5 – Con una fiammata ad inizio ripresa sfiora il gol e carica i compagni. Poi si ripete con un bel cross tagliato per Higuain. A conti fatti però, dorme per più di un tempo.

Higuain 5 – Il Pipita si rende pericoloso per la prima volta al 57′ con un colpo di testa a fil di palo. Se il Milan non riesce a segnare è anche colpa sua.

Castillejo 5 – Frizzante ad inizio match, si guadagna un paio di falli al limite dell’area avversaria. Per il resto combina poco o niente e cala con il passare dei minuti (67′ Laxalt 5 – Entra male in partita e sbaglia diversi passaggi. Manca anche l’intesa con Rodriguez a sinistra)

All. Gattuso 5.5 – La formazione iniziale è la migliore possibile viste le tante assenze. Calhanoglu e Calabria da mezzali non deludono, ma permangono troppe difficoltà in fase realizzativa. E soprattutto, aspetto più rilevante, il Milan perde il quarto posto.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont 6.5; Milenković 6.5, Pezzella 5.5, V. Hugo 5.5, Biraghi 6; Benassi 6 (86′ Laurini sv), Veretout 6, Edimilson Fernandes 6; Mirallas 5 (62′ Gerson 5.5), Simeone 5.5 (88′ Pjaca sv), Chiesa 7

Articolo precedente
ChiesaMilan-Fiorentina 0-1 highlights e gol: la decide Federico Chiesa
Prossimo articolo
ContiMilan-Fiorentina: finalmente Conti torna in campo