Nuovo Mondiale per Club, c’è anche il Milan: in arrivo una pioggia di soldi

© foto www.imagephotoagency.it

LA Fifa, in particolar modo il suo presidente Gianni Infantino, hanno rinnovato il Mondiale per Club: dal 2021 avrà il via la nuova competizione con nuove regole e nuovi criteri di partecipazione. Alla prima edizione parteciperà anche il Milan

Da tempo si vociferava su una possibile rivoluzione per quel che riguarda il Mondiale per Club e i suoi schemi. Oggi queste voci sono diventate notizia ufficiale: Gianni Infantino, presidente della Fifa, ha stabilito la nuova conformazione del torneo. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, il nuovo Mondiale per Club avrà inizio nel 2021, nel periodo di giugno, e si terrà una volta ogni 4 anni. Le partecipanti saranno 24 squadre, di cui 12 dall’Europa, 4.5 dal Sud America, 2 dall’Asia, 2 dall’Africa, 2 dal Nord America,  0,5 dall’ Oceania (spareggio con un club sudamericano) più un club dal paese ospitante.

Le 24 squadre saranno divise in 8 gironi da 3, con le 8 vincenti che passeranno alla fase ad eliminazione diretta. Dal 2025 invece Infantino sta valutando altre ipotesi per i criteri di qualificazione: tra questi probabilmente ci sarà la partecipazione delle ultime 4 squadre vincenti in Champions League. Per quanto riguarda la prima edizione, si svolgerà ad invito: parteciperanno a questo torneo perciò tutti i club più blasonati del mondo e tra Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco parteciperà anche il Milan (come vi avevamo anticipato nei mesi scorsi), che grazie ai suoi innumerevoli successi entrerà a pieno diritto a far parte del nuovo Mondiale per Club. Secondo le ultime indiscrezioni, grazie alla partecipazione a questa competizione queste tre società incasseranno 60 milioni di euro. Vincendo l’incasso, secondo le prime stime, aumenterebbe fino a 130-150 milioni di euro.

Articolo precedente
Milan forte su Biraghi: c’è l’accordo con il giocatore
Prossimo articolo
Gattuso MirabelliMilan, Mirabelli conferma Gattuso