MN24 – Pavesi (Outpump): «Vi spiego l’accordo tra Milan e Roc Nation»

© foto www.imagephotoagency.it

Siamo entrati in contatto con Claudio Pavesi di Outpump per farci spiegare meglio alcuni aspetti della digital strategy del Milan

Il fenomeno digitale è una realtà che difficilmente la società in cui viviamo, all’alba del 2020, può permettersi di ignorare. Specialmente se una Pandemia ancora in atto ne ha accelerato esponenzialmente gli effetti sulle nostre vite. Anche il mondo del calcio oggi deve accettare questa rivoluzione e non solo, deve anche imparare ad accoglierla e saperci camminare fianco a fianco. Social network, marketing, comunicazione digitale: è da questi aspetti che il business calcistico troverà nuova linfa e accumulerà nuove finanze.

Il Milan fa parte di quei club in Europa che sono riusciti a intercettare questo radicale cambiamento e attraverso una serie di oculate e lungimiranti scelte sta tentando di costruire le fondamenta per un roseo futuro. Per approfondire il tema in questione, la nostra redazione è entrata in contatto con Claudio Pavesi, editor-in-chief di Outpump, sito di riferimento per quanto riguarda musica, moda e sport. Di seguito vi riportiamo la questione relativa all’accordo con Roc Nation:

«La consulenza di Roc Nation si vedrà molto nei contenuti lifestyle. Roc Nation segue l’immagine delle persone a 360 gradi, anche e soprattutto fuori dal campo. Quindi sarà nei contenuti estetici che metterà bocca. Ci saranno tante attività digitali: guarda ad esempio il concerto che hanno organizzato durante la quarantena o la presentazione del disco di Alicia Keys. O le maglie del Milan nella bolla di Orlando dell’NBA: tutto con lo scopo di posizionare l’immaginario Milan in giro per il mondo. In NBA o negli sport americani in generale, la moda dei giocatori ha un valore molto importante. Ci sono account Instagram con milioni i follower dedicati agli outifit dei giocatori prima delle partite. In questa dinamica, avere la maglietta del Milan lì indossata da un atleta di calibro è un qualcosa che può fare solo Roc Nation con i suoi giocatori e il Milan ha colto al volo questa occasione. Solo Roc Nation ha i tentacoli per fare arrivare il Milan anche in luoghi come l’NBA. Jay-Z, fondatore di Roc Nation, ha inoltre un accordo esclusivo con Puma, quindi i benefici nel triangolo Puma-Milan-Roc Nation sono evidenti. Il Milan aveva già un legame con Puma e l’accordo con Roc Nation è stata una perfetta cassa di risonanza. Il Milan donerà pubblico europeo a Roc Nation, mentre quest’ultima regalerà pubblico globale al club. È un dare-avere. Se infatti in Italia sappiamo che il Milan sta tornando pian piano ai livelli che gli competono, all’estero c’è bisogno di una cassa di risonanza per fare da eco e avvertire il mondo intero e il pubblico dormiente che è ora di tornare».