Connettiti con noi

Milanello

Milanello, Gattuso prepara la prossima stagione: svelati i segreti per un’ottima partenza

Pubblicato

su

Gennaro Gattuso è a lavoro a Milanello per preparare la prossima stagione, testa e gambe dunque per affrontare un’altra annata dura ma con un piglio differente

Non c’è Uefa che tenga a Milanello, il lavoro non si ferma mai, a maggior ragione in un periodo storico così delicato diventa determinante programmare la prossima stagione nel migliore dei modi, partendo dalla persona più rappresentativa, colui che quest’anno ha fatto del Milan un grande Milan, tra alti e bassi, tra certezze e rimandi all’anno prossimo. Parliamo di Gennaro Gattuso che a  Milan Tv ha parlato dei progetti per il nuovo anno: «Mi piace che riusciamo a stare 10/12 giorni a Milanello che è la nostra casa. Ci sono le salite, c’è il bosco perchè abbiamo tante cose da fare. E’ interessante perchè bisogna mettere benzina nelle gambe perchè la stagione è lunga ed è fondamentale. Per il prossimo anno Si parte con la difesa a 4, ma non escludo che si possa giocare con la difesa a 3. Anche a centrocampo potremmo giocare a 3 o a 4. Lavoreremo su questi concetti perchè nel calcio moderno è giusto che si abbiano delle alternative. Credo che in questi mesi l’arma in più sia stata la squadra, lo spogliatoio, la loro voglia e la loro mentalità. Si deve ripartire da qui. Spero che arrivi qualcuno con questa voglia e questa mentalità. I singoli giocatori qualche volta ti fanno vincere qualche partita, ma è la squadra che ti fa arrivare fino in fondo. Credo che si debba alzare l’asticella fin dall’inizio, dal primo giorno del ritiro. Per alzarla bisogna lavorare e non accontentarsi. Mi aspetto qualcosa di più anche da me e da chi lavora con me perchè qualcosa l’anno scorso l’abbiamo sbagliata anche noi».

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.