Milan, tra malesi e americani differenza sostanziale: argomento del Cda di domani

© foto www.imagephotoagency.it

Domani si terrà a Casa Milan il Cda rossonero, tanti gli argomenti, grande l’attesa per capire come evolverà la situazione

Tutto pronto per il consiglio di amministrazione che si terrà domani a Casa Milan, secondo quanto riportato da Sky Sport, il Milan sarebbe attivo su più fronti in materia finanziaria, in particolare per quanto riguarda l’ingresso in società del un nuovo socio, del quale si sarebbe parlato a lungo in questi giorni. La prima pista porterebbe ad un imprenditore malese, residente a Singapore, in cui l’intermediario sarebbe il procuratore Mendes. Tuttavia, questa prima ipotesi sarebbe si al vaglio della dirigenza ma con un ritmo decisamente poco incalzante, data la necessità di chiarire alcune clausole sul futuro impiego del nuovo volto. La seconda pista, invece, porterebbe agli USA, dove un imprenditore sarebbe interessato ad entrare nel Milan. C’è una differenza sostanziale tra le due possibilità: l’americano entrerebbe nel club rossonero per contribuire alla copertura delle contingenze di fine stagione e al rifinanziamento, senza affrontare al momento discussioni relative ad una posizione futura, a differenza del malese. Incertezza dunque sui nomi dei soci statunitensi, tuttavia alcuni indizi porterebbero a Ross (più volte citato), proprietario dei Miami Dolphins, e Fisher.

Articolo precedente
CutroneCutrone, a breve il rinnovo: il Milan nel suo futuro come spiegato da lui stesso
Prossimo articolo
Yonghong LiMilan, è il giorno del Cda: tanti gli argomenti malgrado il pessimismo Uefa