Milan, ora serve un centrocampista: da Madrid l’occasione più clamorosa – VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Assestati i colpi Higuain e Caldara ora serve necessariamente sistemare il centrocampo, il Milan lavora in questo senso in direzione Spagna

I colpi Higuain e Caldara riportano il Milan alla normalità, fa comunque effetto pensare che un anno fa l’entusiasmo era esattamente lo stesso. Come dichiarato da Gattuso, ora serve necessariamente un centrocampista, possibilmente polivalente, ovvero in grado di ricoprire sia il ruolo di regista che quello di mezzala. Leonardo è al lavoro, il tecnico rossonero invece aspetta e i profili giusti non mancano, nonostante i costi chiaramente molto elevati. A tal proposito, come si vocifera in Spagna e come riporta ‘Tuttosport’, l’idea sarebbe quella di riportare a Milano Mateo Kovacic, dopo la conquista della terza Champions League di fila. L’ex nerazzurro piace molto a Leonardo (uno che se ne intende) e potrebbe dunque non essere così irraggiungibile, alla luce dello scarso minutaggio ottenuto nelle tre stagioni di Madrid. I tre centrocampisti titolari sono altri, ovvero Modric, Kroos e Casemiro; uno spiraglio in chiave titolarità potrebbe aprirsi solo nel caso di una cessione del connazionale all’Inter. Quando parliamo di scarso minutaggio intendiamo un totale di 110 presenze in 3 anni e 4 goal. Se prendiamo in esame la stagione appena trascorsa non possiamo non sottolineare le 21 presenze in campionato (decisamente poche) e zero goal. Il calcio però è un gioco di squadra e se il team vince allora anche il giocatore singolo diventa campione: Kovacic vanta un palmares da far invidia a Ronaldo con 2 campionati croati, 1 coppa di Croazia ed una supercoppa croata. 3 Champions League, 2 supercoppe europee e 2 coppe del mondo per club (Real Madrid).

Un campione dunque, un talento 24enne pluridecorato inverosimilmente utilizzato pochissimo dalla squadra nella quale ancora milita. Il Milan potrebbe dargli un posto da titolare data la necessità di un centrale con le sue caratteristiche. Le parti potrebbero incontrarsi per completare le rispettive necessità, certo ci sarà da trattare e non poco con il Real Madrid che non è escluso possa richiedere una contropartita (Suso).

Articolo precedente
GattusoMilan-Barcellona, Gattuso: «Marcato al 90%, serve un centrocampista»
Prossimo articolo
susoSuso non si muove: «Sono arrivate offerte importanti ma rinnovo col Milan»