Milan, lo scambio André Silva-Falcao può concretizzarsi

Falcao
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan è alla ricerca di un grande bomber per la prossima stagione, ma allo stesso tempo dovrebbe sfoltire il reparto, ricco di delusioni costate tanti soldi. La soluzione ad entrambi i problemi la porta Jorge Mendes

In casa Milan è stato difficile metabolizzare la stagione deludente e ancor di più interrogarsi sulle cause di tale fallimento. Tra i principali problemi che i rossoneri hanno patito sicuramente spicca la mancanza di un attaccante di livello, un bomber capace di garantire quei 15/20 gol a stagione, che aiutino la squadra a raggiungere gli obiettivi prefissati. Durante la scorsa campagna acquisti si è puntato tanto sugli investimenti, anche costosi, di Kalinic e André Silva, ma entrambi hanno ampiamente deluso le aspettative. Proprio per questo nella sessione estiva gli obiettivi di Fassone e Mirabelli ruoteranno tutti intorno a quello più importante: l’acquisto di una grande punta. Parallelamente però il club di via Aldo Rossi, per far posto ad un grande nome li davanti, deve liberare qualche casella e recuperare possibilmente gli investimenti sprecati lo scorso anno.

La soluzione a tutti i problemi sembra portarla Jorge Mendes, il noto e potentissimo procuratore assiste André Silva e, dopo averlo portato a Milanello la scorsa estate, potrebbe ora trasferirlo al Monaco, fortemente interessato alle prestazioni del giocatore. Nel club francese inoltre milita un altro assistito del procuratore portoghese: Radamel Falcao. L’attaccante sembra avere finito il suo ciclo in Ligue One e rappresenterebbe il profilo ideale cercato dai rossoneri: tecnica, esperienza internazionale e soprattutto tanti gol per rilanciare il Milan nelle prossime stagioni. Il colombiano è molto gradito a Mirabelli e presto potrebbe aprirsi una trattativa concreta per lo scambio. Il colombiano si è detto inoltre onorato dell’interesse del Diavolo: le basi ci sono tutte, presto potrebbe prendere quota l’affare.

Articolo precedente
L’Uefa si impunta su Li: accanimento ingiustificato
Prossimo articolo
Fassone: «I soldi di Mr. Li stanno arrivando. Ecco cosa penso della sentenza Uefa…»