Milan, Kalinic chiude con il botto: dalla Spagna un commento che sa di provocazione

Nikola Kalinic
© foto www.imagephotoagency.it

Kalinic chiude il proprio rapporto con il Milan nel peggiore dei modi, le sue parole da giocatore dell’Atletico sanno di vera provocazione

Nikola Kalinic fa infuriare i tifosi rossoneri, il modo migliore dunque per salutarsi, quasi sicuramente con un addio. Un idillio mai scoppiato, questo è vero ma per arrivare a scatenare una tale reazione c’è tutta una serie di motivi, di seguito elencati, tanti dei quali rimarranno nella memoria come qualcosa di paradossale.  Kalinic arriva al Milan la scorsa estate dopo un’estenuante trattativa con la Fiorentina, la quale faticava a privarsene se non a certe cifre. Inizia la stagione come punto di riferimento dell’attacco rossonero, davanti a Cutrone ed Andrè Silva e caldamente sponsorizzato da Montella. I goal non arrivano ma lui continua a giocare con regolarità, aspettando che finalmente si sblocchi. La situazione non cambia e a fine stagione, in finale di Coppa Italia segna un goal di tutto rispetto ma nella porta sbagliata. La stagione si conclude con 41 presenze e 6 goal, con tanto di fiducia anche da parte di Gattuso, subentrato a Montella. La magia del croato, proprio perchè di magia si tratta, nonostante la stagione molto complicata lo accompagna anche al mondiale di Russia, dal quale si fa cacciare dal tecnico Dalic, per essersi rifiutato di entrare in campo a fine partita. La Croazia arriverà in finale. Un dramma sportivo dopo l’altro ed invece arriva la chiamata che non ti aspetti: l’Atletico Madrid. Visite mediche superate ma Gameiro blocca tutto. Poi i malumori dei tifosi del Milan che sui social vorrebbero lasciargli qualche messaggio ma sbagliano persona, fino al si definitivo da parte del club di Simeone per una cifra vicina ai 15 milioni di euro con i rossoneri che nella scorsa estate investirono 25 milioni di euro per strapparlo ai viola come sopra descritto, dopo diversi tira e molla finiti per accontentare Montella, il quale praticamente solo contro tutti, provava a spiegare le motivazioni di tale scelta.

Kalinic dunque lascia Milano non senza stoccate indirette al suo ex club durante la presentazione con i colchoneros: «Sono felice di giocare in un club che gioca la Champions League». C’è però un’altra questione che ha fatto infuriare i tifosi del Milan, un commento sui social alla foto postata da Leonardo Bonucci durante la conferenza stampa. Kalinic ha commentato “Grande”, riferendosi molto probabilmente al fatto che Bonucci abbia fatto bene a lasciare il Milan, un po’ come ha fatto lui. Una chiusura con il botto insomma, del resto un giocatore voluto dall’Atletico Madrid ne ha ben donde di tenere sempre un profilo alto, a patto che poi i risultati sul campo gli diano ragione.

Articolo precedente
Paolo MaldiniMaldini, al Milan per tornare in alto: «Occorre tempo, pazienza e le cose fatte per bene»
Prossimo articolo
André SilvaSiviglia, Machin è entusiasta di Silva: dalle sue parole non si capisce chi ha fatto l’affare