Connettiti con noi

Milanello

Milan, il campo per dimenticare i problemi: tra due giorni scatta il ritiro

Pubblicato

su

Alle soglie del ritiro, la situazione societaria preoccupa si ma ciò che conta è pensare solo al campo e alla prossima stagione

Ancora 2 giorni e poi si parte. Il 9 Luglio il Milan tornerà ad allenarsi senza 6 giocatori impegnati al mondiale: Biglia, André Silva, Kalinic, Rodriguez, Zapata e Gomez. Verranno dunque aggregati alcuni giocatori della Primavera: Bellanova, Bellodi, Torrasi e Tiago Dias. Sabato 19 Agosto riparte il campionato, il calendario ufficiale dovrebbe essere stilato tra la fine di Luglio e l’inizio di Agosto. In ogni caso il campionato partirà il giorno dopo la chiusura ufficiale del calciomercato (18 Agosto). Una novità assoluta di quest’anno dopo le polemiche dell’anno scorso relative alla lunga durata della sessione di mercato che si inoltrava fino al 31 agosto, con giocatori che arrivavano a giocare la prima gara per poi trasferirsi altrove. Tornando al Milan, Il clima di incertezza arriva fino alla panchina dove “risiede” Gennaro Gattuso, tecnico che ad oggi rappresenta una delle note migliori della stagione appena trascorsa. Secondo La Gazzetta dello sportGattuso nei giorni scorsi avrebbe confessato un timore a chi gli sta vicino e agli amici più stretti. Il tecnico durante l’anno si è sempre assunto le proprie responsabilità, dichiarando apertamente di farsi da parte nel caso in cui avesse sentito il timore di essere un peso per la società. Non c’erano dubbi sulla sua integrità morale, ad ogni modo pensa che sta mettendo la faccia sempre e comunque anche quando non sa come andranno gli eventi in prima persona, con la paura di rimetterci quando non dipende da lui.

Ora però occorre ripartire da zero, quantomeno per annullare quel clima di profonda instabilità societaria che in questi giorni la fa da padrona dentro e fuori dal campo. Il campo appunto, tutto ciò che riguarda le politiche societarie dovrebbe stare fuori dal rettangolo verde, a meno che non si tratti di mercato. Con Antonelli verso il Frosinone e Borini inseguito dalla Lazio, Gattuso raduna i suoi uomini nella speranza che nessun’altra pretendente si faccia sotto perchè senza entrate, la panchina oltre che corta diventerebbe preoccupante, a meno che non venga promosso qualche ragazzo della primavera, strategia che con Donnarumma, Cutrone e Locatelli pare aver funzionato alla grande.

 

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.