Carolina Morace: «Non potevo chiedere di meglio»

Carolina Morace
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan ha esordito anche nel mondo del calcio femminile, lo ha fatto oggi con il 6-0 contro la Pink Bari

Il Milan ha fatto il suo esordio anche nel mondo del calcio femminile, oggi la squadra di Carolina Morace ha battuto la Pink Bari con un netto risultato di 6-0. A Bitetto si giocata la prima, storica partita che ha visto il club rossonero affacciarsi al calcio femminile, un esordio fortemente voluto dalla precedente gestione targata Yonghong Li che ha acquistato il Brescia Calcio. Una gara senza storia che ha visto la Pink bari uscire sconfitta con un punteggio tennistico, le rossonere hanno dimostrato per la prima volta la loro forza con la maglia del diavolo. Un 6-0 che non deve far ingannare, in rete sono andate solamente due giocatrici, Sabatino e Giacinti, con l’ultimo goal arrivato grazie all’autorete di Santoro della formazione barese. Ha aperto la gara una rete di Daniela Sabatino, poi ci ha pensato una super Giacinti a chiudere la gara con uno splendido poker, il goal del 6-0 è stato segnato dall’autorete della giocatrice barese.

CAROLINA MORACE – Il tecnico del Milan femminile Carolina Morace è apparsa entusiasta al termine della gara d’esordio rilasciando le seguenti dichiarazioni a Milan TV: «Non potevo chiedere di meglio soprattutto in un campo così che, al di là del risultato, non è un campo facile. Sono contenta perché, al di là del fatto che riusciamo a giocare, quando c’è da tirare fuori il carattere e la personalità le ragazze non si tirano mai indietro. Sono consapevole di allenare un gruppo di ragazze intelligenti, che nel precampionato si sono comportate molto bene, e sono consapevole del lavoro che abbiamo fatto per tutta l’estate. Una volta che sai di aver lavorato in un certo modo, l’emozione si sente meno. E con il calcio d’inizio se n’è andata».