Connettiti con noi

Calciomercato

Milan, è caccia al 10: ecco le soluzioni di Maldini e Massara

Pubblicato

su

Il Milan questo pomeriggio dirà definitivamente addio al giocatore che nelle ultime 4 stagioni, tra alti e bassi, ha vestito la maglia numero 10

Il Milan questo pomeriggio dirà definitivamente addio al giocatore che nelle ultime 4 stagioni, tra alti e bassi, ha vestito la maglia numero 10: Hakan Calhanoglu.

Il turco, che firmerà un triennale con l’Inter, dovrà essere sostituito. Ecco quali sono i profili seguiti dalla dirigenza rossonera:

Hakim Ziyech: il classe ’93 marocchino è uno dei primi nomi sulla lista di Maldini e Massara ma il grande ostacolo è rappresentato dalla quotazione che ne fa il Chelsea – non meno di 30 milioni – nonostante con Tuchel abbia trovato poco spazio.

Dani Ceballos: vero e proprio pallino di Paolo Maldini anche nella scorsa stagione, Ceballos ha faticato all’Arsenal anche a causa dei tanti infortuni che hanno sempre contraddistinto la sua carriera. Il talento resta cristallino ma sono tante le incognite ancora presenti sul giovane spagnolo di proprietà del Real Madrid dell’amico Ancelotti.

Yusuf Yazici: vero e proprio mattatore nella sfida di Europa League giocata a San Siro con una tripletta, Yazici rappresenta la pista più facile da raggiungere per via degli ottimi rapporti con il Lille. Il connazionale di Calhanoglu è un fantasista abile anche nel giocare come seconda punta, la sua valutazione oscilla tra i 15 e i 20 milioni di euro.

Matteo Zaccagni: in uscita dal Verona dopo una prima parte di stagione strepitosa (seconda metà sottotono), Zaccagni è una delle idee low cost venute fuori nei recenti dialoghi avvenuti a Casa Milan con l’agente. Nel caso si optasse per il suo acquisto il titolare nel ruolo di trequartista sarebbe Brahim Diaz.

Brahim Diaz: la sua permanenza in rossonero sembra sempre più probabile. Maldini e Massara infatti avrebbero raggiunto con il Real Madrid l’accordo per il rinnovo del prestito con inserimento di diritto di riscatto. Resta da capire quale sarà il ruolo gerarchico che ricoprirà nel Milan di Pioli ma la trequarti rossonera ripartirà molto probabilmente (anche) da lui.

Advertisement