Leao già protagonista in allenamento: corsa, tecnica e tanta fisicità

Leao
© foto Instagram

Leao: il nuovo giovane arrivato piace a Giampaolo, è pronto a supportare Piatek e ragalare ai tifosi tante soddisfazioni.

Rafael Leao sta lavorando duro in questi primi giorni da giocatore del Milan. L’attaccante ha parlato a lungo con Giampaolo e tutto lo staff cercando di capire fin da subito il suo ruolo all’interno del progetto. L’obiettivo è inserirlo come seconda punta, magari al fianco di Piatek. Una mossa che garantirebbe al placco di avere più spazio, grazie al movimento del nuovo arrivato. Ha già mostrato buona tecnica e ottima potenza fisica nei primi test ufficiali a Milanello. Sempre con il sorriso e disponibile con i tifosi fuori dal centro sportivo, il giovane è fin da subito piaciuto a tutta la dirigenza. Adesso non resta che vederlo all’opera.

Le prime dichiarazioni da protagonista

Queste le parole del calciatore dopo la firma sul contratto di 5 anni con la società di via Aldo Rossi. La voglia di vederlo in campo è tanta, il giocatore non sembra affatto spaventato ma carico di iniziare al meglio la sua nuova esperienza: «Sono veloce e mi piace puntare l’uomo. Mi piace fare assist, ma segnare gol fa parte anche del mio bagaglio tecnico. Spero di aiutare Piatek con tanti assist. Più gol farà lui, meglio andrà la squadra. Uno rimane più fermo, mentre l’altro ha più libertà di svariare. Sono venuto qui per aiutare la squadra».