Connettiti con noi

HANNO DETTO

Krunic a Dazn: «Punizioni? Abbiamo giocatori di talento»

Pubblicato

su

Rade Krunic ha parlato a Dazn in una lunga intervista raccontando le emozioni scudetto e questo inizio di stagione del Milan

Rade Krunic ha parlato a Dazn in una lunga intervista raccontando le emozioni scudetto e questo inizio di stagione del Milan:

«Mi davano fastidio le voci che nessuno credeva in noi per la vittoria scudetto. Da quando siamo campioni d’Italia le cose sono cambiate un pochino ma ci dà più spinta. Ci sentiamo più forti»

NAPOLI – «Abbiamo fatto una partita di grande intensità, purtoppo è mancato il risultato, potevamo fare un gol soprattutto nel primo tempo. Questa grande prestazione ci può dare soltanto fiducia»

SPESSO SOTTO NEL RISULTATO – «Il mister ci ha detto questa cosa, ma per noi la partita non è mai finita e giochiamo fino all’ultimo minuto»

FAVORITI – «Anche l’anno scorso nessuno credeva in noi e guardate come è finita . Abbiamo consapevolezza della forza della nostra squadra. Siamo pronti a fare grandi cose come l’anno scorso»

GOL SU PUNZIONE – «Gol su punizione contro il Verona? In quella partita mancavano tantissimi giocatori e mi hanno dato questa opportunità. Ho calciato quella volta e un’altra volta e basta. Ho il 50% di punizione realizzate…una buona percentuale e non voglia rovinarla. Abbiamo tanti compagni che sanno calciare e si fermano anche dopo l’allenamento a provare le punizioni, hanno il talento nel fare ciò»

CAMPIONI IN CARICA – «Da quando siamo campioni d’Italia le cose sono cambiate un pochino, ma comunque ci dà più spinta. Meno parlano di noi più ci sentiamo pronti e forti per vincere lo Scudetto.»

SOTTOVALUTATO DAI MEDIA – «Un po’ si ma sono cose che capitano nel calcio, ci sono i giocatori più importanti ma da quando sono al Milan sento la fiducia da parte della società, del mister e dello spogliatoio. Sicuramente se faccio qualche gol o assist in più avrebbero parlato meglio di me.»

IDOLO – «Kakà».

CENTROCAMPISTA PIÙ DIFFICILE DA AFFRONTARE – «Brozovic».

COMPAGNO DI SQUADRA PIÙ FORTE NELL’1 VS 1 – «Leao».

SQUADRA CHE HA SORPRESO IN QUESTO AVVIO – «Ovviamente Udinese».

MUSICA PRE PARTITA – «È del mio paese, voi non la conoscete».

HOBBY – «Giocare alla Play Station»

RICORDO MIGLIORE IN CARRIERA – «Scudetto vinto.»

CRESCITA – «Devo arrivare di più a tirare in porta, l’anno scorso ho avuto poche occasioni. Penso che sono stato importante in altre cose, per questo ho giocato le ultime partite

SOGNO – «Il mio sogno era diventare un giocatore professionista, poi giocare in una squadra come il Milan è un altro sogno raggiunto insieme al titolo di Serie A.  Ora giochiamo per lo Scudetto, non è finita qui. Voglio vincere il più possibile e anche fare qualcosa in più in Champions»

GIOCATORE INSOSTITUIBILE – «Leao l’anno scorso è stato fondamentale, ma abbiamo dimostrato di poter giocare senza chiunque. La nostra forza è il gruppo.»

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.