Ibra, malinconia ed affetto verso il popolo rossonero: vuole tornare?

abate ibrahimovic
© foto www.imagephotoagency.it

Ibrahimovic continua a stupire, non è mistero il suo affetto verso il popolo rossonero, ciò che è sconosciuto è certamente il suo futuro

Zlatan Ibrahimovic ne ha girate tante di squadre, eppure il Milan pare essergli rimasto particolarmente nel cuore. Milano si sa, fa questo effetto, molti giocatori passati dalla sponda rossonera se ne sono poi andati, mantenendo sempre una sorta di malinconia nei confronti soprattutto dei tifosi, anche perchè i giocatori cambiano in continuazione ed anche la società non è più la stessa che con Zlatan conquistò lo scudetto nel 2011. Ibra dunque non dimentica il passato e, approfittando della presenza della squadra di Rino Gattuso a Los Angeles (e degli allenamenti nel centro sportivo dei Galaxy) , il campione svedese ha voluto mandare un messaggio ai rossoneri: «Ciao a tutti i tifosi del Milan, spero che stiate bene. Mi mancate tanto, siete rimasti nel mio cuore. In bocca al lupo, sono sempre con voi! Un grande saluto».

LOS ANGELES GALAXY- Ibra sarà un giocatore dei Galaxy fino al 31 Dicembre del 2020, bello poter pensare ad un clamoroso ritorno in rossonero, data la passione espressa nel suo messaggio, come sopra riportato. Ibra è un “sempreverde”, un giocatore straordinario che ancora oggi,  a 37 anni, potrebbe fare la differenza pur giocando praticamente da fermo. Sarebbe bello rivederlo in rossonero, un po’ per gratitudine alle parole di stima nei confronti dei tifosi, un po’ perchè un giocatore così non dovrebbe smettere mai, parliamo di un campione al quale sarebbe possibile e del tutto naturale affidare una grande squadra fino all’ultimo giorno della sua carriera.

Articolo precedente
Milan Badelj, il destino scritto nel suo nome: attenzione però allo Sporting Lisbona
Prossimo articolo
Milan, Scaroni rassicura Gattuso e allontana Conte