Eriksen e il passato da “mancato milanista”: si scelsero Merkel e Matri

Eriksen
© foto www.imagephotoagency.it

Christian Eriksen fu ad un passo dal diventare un nuovo giocatore del Milan in ben due occasioni: ecco quando

Ebbene sì, Christian Eriksen, neo super acquisto nerazzurro, sarebbe potuto essere un giocatore del Milan in passato e per ben due volte! Il centrocampista ex Tottenham infatti è stato vicinissimo ad indossare i colori rossoneri: la prima volta nel 2008, quando l’allora 16enne Eriksen, militante nel settore giovanile dell’Odense, si recò fino a Milanello per un provino per il Milan. Sembrava tutto fatto, i rossoneri erano convinti delle qualità del danese, ma gli 800mila euro che il club danese chiedeva era ritenuta una cifra davvero esagerata, con i dirigenti che virarono poi sul profilo ben più abbordabile del centrocampista tedesco Alexander Merkel.

La seconda volta, invece, fu nel più recente 2013, quando Eriksen, ormai affermato centrocampista titolare dell‘Ajax, aveva già gli occhi addosso di tutta Europa.
Il Milan questa volta provò a tutti i costi ad ingaggiarlo, offrendo anche più di 10 milioni, ma le varie big d’europa fecero meglio, con il Tottenham su tutte che riuscì a portarlo in Premier League. Il club rossonero scelse poi di infoltire il reparto d’attacco con il ritorno di Alessandro Matri.