Duarte, di ritorno dal Brasile: pronto per il Kosovo?

Leo Duarte
© foto Youtube

Duarte atteso per oggi pomeriggio a Milano, il difensore brasiliano è tornato in Brasile per pratiche burocratiche, probabile partenza in Kosovo

Duarte è tornato in Brasile per sbrigare le ultime pratiche burocratiche, dopo la firma del contratto con il Milan . Il neo acquisto rossonero è atteso per oggi a Milano e non è escluso che domani possa partire per il in Kosovo insieme al resto della squadra per l’amichevole contro il Feronikeli, secondo quanto riportato questa mattina da Gazzetta dello Sport.

Presentatosi ufficialmente come nuovo giocatore del Milan, Leo Duarte ha così parlato della sua avventura in rossonero e in Italia: «Sono molto felice di esser qui. E’ la mia prima volta a Milano, è tutto meraviglioso. Sono ansioso di far parte di questa squadra, di aiutare i miei compagni e voglio ambientarmi il prima possibile».

UN SOGNO NATO DA PICCOLO- «Quando penso al nome ‘AC Milan’ mi viene in mente quando guardavo con mio padre la Champions League alla televisione. Oggi è un sogno che diventa realtà, è incredibile far parte di questo club. Mio padre era un grandissimo tifoso di Paolo Maldini, oggi ho l’onore di poterlo vedere e di lavorarci insieme. Darò il massimo, spero di essere all’altezza di vestire questa maglia».

LA TRATTATIVA CON MALDINI – «La prima persona a contattarmi è stata Maldini: ero al centro commerciale e ho ricevuto la sua chiamata. Quando ho capito che era lui ho iniziato a tremare. Ho risposto ma non sapevo cosa dire, ero molto nervoso ma poi è andato tutto bene».

L’AMICO PAQUETA – «Ci sentiamo spesso: mi manda molti messaggi, ha detto che mi aiuterà per qualsiasi cosa. Sono molto felice di tornare a giocare con lui».