Conferenza Pioli: «Tomori recuperato, out Bennacer e Calabria. Ibrahimovic ha aumentato il minutaggio»
Connettiti con noi

HANNO DETTO

Conferenza Pioli: «Tomori recuperato, out Bennacer e Calabria. Ibrahimovic ha aumentato il minutaggio»

Pubblicato

su

Stefano Pioli, tecnico del Milan, presenta in conferenza stampa la sfida di domani contro il Monza: le sue dichiarazioni

Stefano Pioli interverrà alle 14:30 in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Monza: segui con noi le parole LIVE.

TIFOSI: «Credo che la forza del nostro ambiente sia quella di dare sempre tutto anche quando le cose vanno male col sostegno dei nostri tifosi. Questo ci dà tanta fiducia per il nostro futuro».

MONZA: «Il Milan viene da due buonissime partite e deve pensare a vincere la partita di domani. Sarà la prestazione e il risultato a determinare come stiamo. La settimana è andata bene ma si chiude domani con una partita difficile contro una squadra che sta benissimo. Leao centravanti come dice Berlusconi? Io son sempre d’accordo con Berlusconi».

MOMENTO: «Ho visto attenzione ed energia, viviamo, tutti vivono i risultati con tanta pancia. Noi dobbiamo cercare di essere un pò più impermeabili sia alle critiche che agli elogi che sono sempre eccessivi. Tramite il campionato possiamo giocare la Champions dell’anno prossimo, è troppo importante. Ho visto le cose che volevo vedere, ora pensiamo a Monza, Atalanta e Fiorentina prima del ritorno col Tottenham».

PALLADINO: «Innanzitutto bisogna fare i complimenti a Palladino per il lavoro svolto, palleggiano bene e giocano un calcio offensivo. All’andata il risultato è stato largo ma non è stata una gara facile. Abbiamo studiato le loro caratteristiche ma dobbiamo pensare a noi e a vincere più partite possibili a partire da domani».

PUNTO SUGLI INFORTUNATI: «Tomori è a disposizione, Bennacer e Calabria no. Calabria ha avuto un problema ad un muscolo dell’anca. Vranckx è pronto a darci una mano».

FORMAZIONE: «Tutti hanno avuto grande determinazione e con la voglia di pensare alla prossima partita come la più importante. Questo è quello che ho visto. Siamo pronti per domani. Siamo usciti bene dalle due partite con Torino e Tottenham, sulla formazione vedrò. Tanti giocatori stanno bene, ho tante possibilità di scelta».

THIAW: «Io non scopro talenti, li scopre il club. Io li alleno e cerco di migliorarli. Thiaw è un difensore moderno, ha tutte le caratteristiche per diventare molto forte».

BENNACER E IBRAHIMOVIC: «Bennacer si è allenato sia domenica che lunedì ma sente ancora qualche fastidio. Mi auguro di averlo per l’Atalanta. Ibrahimovic? Tutte le settimane che passano dove lui si allena con continuità ha aumentato la sua condizione quindi anche domani sarà a disposizione».

GIROUD E ORIGI: «Giroud sta facendo molto bene ma Origi è pronto per giocare. Deciderò in base alle posizioni che vorrò prendere in campo. Nuovo Milan? Ci sta dando dei buoni risultati e delle buone posizioni ma possiamo cambiare tranquillamente. Il fatto di poter giocare in due modi piace a me e ai giocatori, per il momento domani continueremo con questo sistema».

SAELEMAEKERS E MESSIAS: «Sia Saelemaekers che Messias hanno fatto bene in quella posizione in fascia, Alexis deve evitare di farsi prendere alle spalle, due volte contro Perisic gli è successo. Anche Messias può farlo senza problemi, ci danno molto anche in fase offensiva».

DE KETELAERE: «Il gruppo è la nostra forza, è incredibile come si aiutano. Con De Ketelaere Leao rivede se stesso, Charles ha avuto un’occasione importante, ne avrà ancora. Prima o poi ci darà soddisfazioni».

PIANO TATTICO E CENTROCAMPO: «Dovremmo essere più bravi di loro in entrambe lo fasi di gioco con le nostre caratteristiche e con posizioni giuste. Dovremo essere molto attenti e determinati in fase difensiva perchè attaccano con tanti giocatori. Dovremo essere molto compatti. Vice Bennacer in rosa? Io devo dire che i due mediani contro il Tottenham hanno fatto un grande lavoro in entrambe, Isma è molto forte ma abbiamo le caratteristiche per sostituirlo. Dobbiamo capire quando alzarci e quando abbassarci in fase offensiva, sono contento di quello che sta facendo Krunic. Chiaro che con Isma abbiamo un’alternativa in più».

MOMENTO POSITIVO: «Abbiamo lo stimolo di voler rimanere nel momento positivo. Nel calcio purtroppo o per fortuna le situazioni cambiano improvvisamente. Dobbiamo starci dentro, la squadra è molto motivata. Il Monza è una squadra adatta a giocare con tanti tipi di squadre, giocano bene. Dovremo mettere una prestazione di alto livello di qualità ma soprattutto di determinazione. Nelle ultime due partite abbiamo vinto più duelli degli avversari, quello conta e dovremo farlo anche domani».

AIUTO RECIPROCO: «La voglia di aiutarsi reciprocamente non è mai mancata a questo gruppo ma sono ragazzi che ci tengono ma avere qualcuno che ti dà una pacca sulla spalla è importante. Anche i calciatori che stanno vivendo un momento difficile avranno soddisfazioni in futuro».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.