Chievo-Milan 1-2, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Chievo-Milan, diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi. Cronaca in tempo reale Serie A 2018/2019

Chievo-Milan termina 1-2. Vittoria pesantissima per i rossoneri, che conquistano gli ultimi tre punti prima del derby. Una gara difficile per il Diavolo, che di fronte ha trovato un Chievo molto organizzato e ostico. A sbloccare la gara è un capolavoro di Biglia su punizione, dopo un avvio di partita abbastanza noioso e bloccato. Pareggiano i gialloblù con un colpo di testa di Hetemaj, complice una non perfetta marcatura di Conti. A decidere la gara poi, nel secondo tempo, è sempre Piatek: il polacco capitalizza l’unica occasione capitatagli durante la partita con una vincente spaccata. Il Milan conferma così il periodo positivo e conquista la quinta vittoria consecutiva in campionato. La terza posizione è ancora salda e il derby della prossima settimana sarà quindi un vero e proprio spartiacque della stagione.

CHIEVO-MILAN: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Chievo-Milan 1-2, le pagelle

Leggi le pagelle integrali di Chievo-Milan

Chievo-Milan 1-2, tabellino

MARCATORI: Biglia (31′), Hetemaj (41′), Piatek (57′)

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani (88′ Pucciarelli), Barba, Andreolli; Leris, Dioussé (77′ Kiyine), Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Meggiorni (77′ Djordjevic). A disposizione: Bragantini, Caprile, Frey, Cesar, Rossettini, Jaroszynski, Piazon, Kiyine, Burruchaga, Pucciarelli, Grubac, Vignato, Djordjevic. All.: Domenico Di Carlo

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Conti (64′ Calabria), Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessie, Biglia, Paquetà (54′ Calhanoglu); Suso (84′ Borini), Piatek, Castillejo. A disposizione: Donnarumma A., Reina, Abate, Calabria, Caldara, Strinic, Bakayoko, Bertolacci, Montolivo, Calhanoglu, Borini, Cutrone.
All.: Gennaro Gattuso

AMMONITI: Giaccherini, Sorrentino (Chievo); Conti (Milan)

ARBITRO: Pairetto (Nichelino)

Chievo-Milan, diretta live e sintesi

95′: Finisce qui! Quinta vittoria consecutiva per il Milan, tre punti pesantissimi.

95′: Ammonito Hetemaj. Completamente in ritardo l’intervento su Biglia.

90′: Saranno 5 i minuti di recupero.

90′: Romagnoli vicinissimo al gol! Ottimo cross su punizione della destra di Calhanoglu, che serve un pallo perfetto al capitano rossonero la cui conclusione al volo finisce fuori di pochissimo.

88′: Fuori Bani per il Chievo, entra in campo Pucciarelli.

87′: Cerca di controllare la partita il Milan, che svolge un attento possesso palla per addormentare la gara.

84′: Ultimo cambio per il Milan. Suso lascia il campo a Borini.

77′: Doppio cambio per il Chievo: escono Dioussé e Meggiorini, dentro Kiyine e Djordjevic.

75′: Kessiè! Che occasione! Grande contropiede del Milan concluso da un tiro dell’ivoriano, che servito da Suso manda fuori di poco.

71′: Ammonito Sorrentino per proteste.

64′: Lascia il campo Conti, al suo posto entra Calabria.

59′: Gol convalidato dopo il check del Var. Veementi le proteste dei giocatori del Chievo. Segui qui tutti gli episodi Var e moviola.

59′: Ammonito Giaccherini per proteste.

57′: GOL GOL!! PIATEK!! Cross di Calhanoglu, sponda di testa di Castillejo e Piatek in spaccata mette in rete.

54′: Cambio per il Milan. Paquetà lascia il campo a Calhanoglu.

52′: Ammonito Conti, scomposto l’intervento su Dioussé.

46′: Inizia ora il secondo tempo.

INTERVALLO.

45′: Un minuto di recupero

41′: Gol del Chievo! Hetemaj! stacca perfettamente di testa dopo un cross dalla destra e, anticipando Conti, mette in rete.

25′: Espulso Gattuso per un battibecco con Meggiorini!

31′: GOOOL!! BIGLIA!! Punizione favolosa dell’argentino!! Destro chirurgico da posizione centrale del limite d’area di rigore!

28′: Gli spazi a disposizione per il Milan sono veramente pochi. Sarà necessario velocizzare la manovra per mettere in difficoltà un Chievo ottimamente schierato.

15′: Kessiè! Imbucata in area di rigore dell’ivoriano, che penetra di forza e scarica un violento tiro di poco a lato.

11′: Poche emozioni fino ad ora. Il Chievo chiude bene le linee di passaggio e non lascia molte opportunità ai rossoneri.

1′: Partiti! Inizia Chievo-Milan.

Chievo-Milan, formazioni ufficiali

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Barba, Andreolli; Leris, Dioussé, Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Meggiorni. A disposizione: Bragantini, Caprile, Frey, Cesar, Rossettini, Jaroszynski, Piazon, Kiyine, Burruchaga, Pucciarelli, Grubac, Vignato, Djordjevic. All.: Domenico Di Carlo

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Conti, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessie, Biglia, Paquetà; Suso, Piatek, Castillejo. A disposizione: Donnarumma A., Reina, Abate, Calabria, Caldara, Strinic, Bakayoko, Bertolacci, Montolivo, Calhanoglu, Borini, Cutrone.
All.: Gennaro Gattuso

Chievo-Milan, probabili formazioni e prepartita

CHIEVO – Di Carlo punta forte sul 4-4-2 per l’impegno con i rossoneri. Sicuramente assente Rigoni, fermato per squalifica dal giudice sportivo: al suo posto Dioussè, che completerà la mediana assieme al rientrante Hetemaj, ai lati Leris e Giaccherini. In attacco agirà ancora dal primo minuto Stepinski, al suo fianco è ballottaggio tra Djordjevic e Meggiorini. Ancora qualche dubbio legato alla convocazione di Pellissier.

PORTIERI: Bragantini, Caprile, Sorrentino.
DIFENSORI: Andreolli, Bani, Barba, Cesar, Depaoli, Frey, Jaroszynski, Rossettini
CENTROCAMPISTI: Burruchaga, Diousse, Giaccherini, Hetemaj, Kiyine, Piazon
ATTACCANTI: Djordjevic, Grubac, Leris, Meggiorini, Pucciarelli, Stepinski, Vigna

MILAN – Consueto 4-3-3 per gli uomini di Gattuso. Il tecnico calabrese questa volta, viste le recenti prestazione e l’imminente derby, potrebbe optare per un importante turnover. Sicuramente assente Rodriguez per squalifica, al suo posto giocherà Laxalt. Sull’altra fascia Conti prenderà il posto di Calabria. A centrocampo possibile ritorno di Biglia dal primo minuto, con Bakayoko che potrebbe così usufruire di un meritato turno di riposo. Confermati invece Kessiè e Paquetà. In attacco a completare il tridente con Suso e Piatek ci sarà probabilmente Borini, con Calhanoglu che dovrebbe partire dalla panchina visti i recenti avvenimenti familiari.

PORTIERI: Donnarumma A., Donnarumma G., Reina.
DIFENSORI: Abate, Calabria, Caldara, Conti, Laxalt, Musacchio, Romagnoli, Strinic.
CENTROCAMPISTI: Bakayoko, Bertolacci, Biglia, Kessie, Montolivo, Paquetà.
ATTACCANTI: Borini, Calhanoglu, Castillejo, Cutrone, Piatek, Suso.

PROBABILE FORMAZIONE CHIEVO (4-4-2) – Sorrentino; Depaoli, Bani, Barba, Jaroszynski; Leris, Diousse, Hetemaj, Giaccherini; Stepinski, Djordjevic.

PROBABILE FORMAZIONE MILAN (4-3-3) – G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Calabria; Kessie, Biglia, Paqueta; Suso, Piatek, Borini.

Chievo-Milan, i precedenti

Chievo e Milan si sono affrontate per 16 volte in Serie A, al Bentegodi. Il bilancio dei precedenti premia nettamente i rossoneri con 10 vittorie, 4 pareggi e 2 sole sconfitte contro i gialloblù. Anche per quanto riguarda i gol fatti non c’è storia: 22 del Diavolo contro le 10 del Chievo. L’ultimo precedente a Verona in campionato ha visto il Milan, l’anno scorso, imporsi con un netto 4-1 (reti di Suso, autorete di Cesar, Calhanoglu e Kalinic). Per quanto riguarda invece l’ultima volta in cui le due squadre di sono scontrate andiamo al girone d’andata di questa stagione, quando i rossoneri si sono imposti per 3-1 sui clivensi (doppietta di Higuain e rete di Bonaventura).

Chievo-Milan, l’arbitro: i precedenti con Pairetto

Sarà Luca Pairetto della sezione di Nichelino l’arbitro che dirigerà Chievo-Milan, gara in programma sabato 9 marzo 2019 allo stadio Bentegodi di Verona e valida quale 27.a giornata della Serie A TIM 2018/19. Ben 9 i precedenti di Pairetto con il Chievo in Serie A. Il bilancio finale è incerto: sono 5 le vittorie e 4 le sconfitte per i gialloblù. Da evidenziare però che tutte le vittorie dei clivensi sono arrivate solo ed esclusivamente in trasferta. Nell’unica partita casalinga diretta dal fischietto di Nichelino infatti è arrivata una sconfitta per 2-0 contro l’Udinese. Solo 2 i precedenti invece con il Milan, entrambi nella passata stagione. Una vittoria per 2-1 contro il Cagliari e un pareggio, per 1-1, casalingo contro il Sassuolo. Bilancio quindi non entusiasmante anche per i rossoneri.