Chiesa Milan, è giusto spendere così tanto per il giocatore viola?

Federico Chiesa
© foto Federico Chiesa, attaccante della Fiorentina

Il Milan sta seriamente valutando l’acquisto di Chiesa per completare un mercato che quest’estate di sta dimostrando scoppiettante

Il Milan sta seriamente valutando l’acquisto di Federico Chiesa per completare un mercato che quest’estate di sta dimostrando scoppiettante. Tuttavia, dopo l’arrivo di Brahim Diaz, i rossoneri non hanno stretta necessità di un esterno d’attacco. Ovviamente una ciliegina sulla torta farebbe molto felice Stefano Pioli, ma la richiesta della Fiorentina ha spaventato diversi club. Rocco Commisso non vuole scendere sotto i 60 milioni di euro, con la variabile Paquetà che potrebbe eventualmente rientrare nell’operazione. La dirigenza milanista al momento si è dimostrata titubante perché non ritiene che al momento questo investimento sia prioritario. In effetti con quella cifra i rossoneri potrebbero completare la rosa con un terzino, un centrocampista e un attaccante, magari con operazioni di prestito con diritto di riscatto (Aurier, Bakayoko e Jovic sul taccuino milanista). L’operazione Chiesa potrebbe essere rimandata all’anno prossimo, quando Maldini dovrà decidere insieme al Real Madrid se riscattare Brahim Diaz, alter ego dello stesso Chiesa.