Chiesa, è lui l’investimento giusto per il Milan del futuro

Chiesa
© foto www.imagephotoagency.it

Chiesa incanta San Siro regalando a Pioli il miglior Natale che si potesse desiderare, è lui l’investimento sul quale il Milan dovrebbe ragionare

Chiesa sotto Natale fa un regalo speciale alla viola ed uno nero come la rabbia a Gattuso, rabbia perchè un giocatore del genere farebbe davvero comodo, un ragazzo di vent’anni capace di far scomparire il pallone al momento del dribbling su Calabria, il quale nemmeno si rende conto della rapidità dell’avversario. Un cambio di passo impressionante, a testimonianza di doti tecniche eccezionali che sicuramente meritano una valutazione tra i possibili acquisti, sicuramente non a gennaio. Il figlio del grande Enrico che al Milan segnò addirittura 17 volte, ha un contratto con la Fiorentina fino al 2022, la valutazione attuale del cartellino dice 50 milioni di euro ma è chiaro si tratti soltanto di una valutazione base. Varrebbe la pena fare uno sforzo per arrivare a prelevare questo potenziale campione, cresciuto nella Fiorentina ed approdato in prima squadra nel 2016.

Come sopra riportato, e come ci racconta la Gazzetta dello sport, il papà Enrico si divertiva contro il Milan e avrà fatto lo stesso ieri nel vedere quel goal capolavoro meritevole di applausi per il gesto tecnico. Con il gol di ieri invece Federico si porta a quota tre gol in campionato, eguagliando la stagione d’esordio e arrivando a metà dell’anno scorso. Non solo Pioli a goder delle gesta di questo grande ragazzo, anche Mancini in nazionale ne esalta il talento, sono 11 le presenze fino a questo momento, tra i giovani, Chiesa rappresenta sicuramente la rinascita della squadra azzurra. Un motivo in più per investire da parte di Gazidis e Scaroni.