Calciomercato invernale, quanto incide sulla stagione di una squadra - Milan News 24
Connettiti con noi

News

Calciomercato invernale, quanto incide sulla stagione di una squadra

Pubblicato

su

È innegabile che ormai un po’ tutti i tifosi attendano il calciomercato estivo come uno dei momenti più divertenti e appassionati di questa disciplina.

Non c’è dubbio, però, che anche la sessione di calciomercato che si svolge durante il periodo invernale può effettivamente cambiare le cose, come è stato già dimostrato in tanti casi.

Anche gli esperti di scommesse calcio tengono sempre d’occhio quello che succede con gli scambi tra le varie squadre, a maggior ragione se questi trasferimenti coinvolgono le squadre che sono in lotta per lo scudetto. Chiaramente, certi botti di mercato, durante l’inverno, possono portare in dote uno stimolo ulteriore per raggiungere gli obiettivi prefissati a inizio stagione.

Il calciomercato di Milan e Inter: l’opinione di Enzo Gambaro

Facendo il riepilogo del mercato invernale, emerge la voce di un ex calciatore come Enzo Gambaro, che è stato protagonista di una bella intervista in compagnia di un altro grande ex del calcio italiano, ovvero Fulvio Collovati. Entrambi hanno volutamente posto l’accento sul fatto che ormai il campionato italiano non è più meta di grandi campioni, mentre quelli che giocano attualmente nel nostro campionato hanno le ore contate, visto che spesso e volentieri in tempi record finiscono lontano dall’Italia.

Il discorso può essere tranquillamente spostato su uno dei big del Milan, ovvero Rafael Leao, il cui trasferimento lontano dall’Italia ormai sembra essere sempre più una questione di mesi. Insomma, la situazione di stasi dal punto di vista contrattuale che sta avendo con la dirigenza rossonera non è affatto un caso, ma anzi rappresenta un chiaro segnale di come, molto probabilmente, l’intenzione sia quella di lasciare l’Italia in estate, magari per approdare in Premier League.

Anche per il Milan le riflessioni saranno decisamente complicate nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi. Infatti, senza rinnovo, Leao dovrà essere per forza di cose ceduto, a una cifra notevolmente inferiore rispetto al suo valore attuale. Se fino all’estate scorsa si parlava di un centinaio di milioni di euro, ora le cose sono radicalmente diverse, perché tra qualche mese il Milan non si potrà permettere di perdere un altro giocatore a parametro zero.

Insomma, la dirigenza rossonera dovrà accontentarsi di 50-60 milioni di euro, visto che in caso contrario, come messo in evidenza da Gambaro, correrà il rischio di perdere l’ennesima stella a parametro zero. E i conti della società ne risentirebbero in maniera eccessiva. In questo caso specifico, però, viene da chiedersi se il mancato rinnovo è un problema della proprietà che non impone la discussione dei rinnovi con due anni di anticipo oppure se è tutto legato alla cifra da mettere sul piatto per lo stipendio richiesto dal giovane portoghese.

Il caso Zaniolo e l’Inter

Un altro caso che si può definire tranquillamente come emblematico del calciomercato italiano in questo periodo storico è quello relativo a Zaniolo. La sua rottura definitiva nei rapporti con la Roma è un altro segnale di quanto sia difficile gestire certi rapporti, soprattutto quanto il rinnovo del contratto entra in una fase di impasse.

Enzo Gambaro ha voluto esprimere la sua opinione anche in merito a questo argomento, mettendo in evidenza come l’ex giocatore giallorosso, ora volato in Turchia per vestire la maglia del Galatasaray, è senz’altro un buon giocatore, ma non è di certo un campione e, di conseguenza, alcune pretese erano del tutto infondate.

Il numero di infortuni occorsi a Zaniolo nel corso degli ultimi anni è importante. Per Gambaro questo è un altro aspetto che avrebbe dovuto far riflettere il giovane giallorosso prima di andare allo scontro con la dirigenza. Nel corso dei prossimi mesi, però, anche altri big potrebbero lasciare l’Italia, tra cui Vlahovic e Osimhen, attaccanti rispettivamente di Juve e Napoli.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.