Connettiti con noi

News

Calabria, da “in odore di cessione” in estate a titolarissimo oggi

Pubblicato

su

Davide Calabria sta vivendo una delle stagioni più esaltanti della sua carriera, come confermato anche dalla convocazione azzurra

In Milan-Fiorentina, e non solo, c’è stato anche tanto Calabria. Il terzino rossonero è stato uno dei migliori in campo nella gara di ieri ma, più in generale, una delle “sorprese” più gradite nel Milan di Stefano Pioli.

In odore di cessione l’estate scorsa, faceva gola l’idea di generare una cospicua plusvalenza, Calabria non è solo rimasto in rossonero ma dei valori del Milan è oggi un degno depositario. Dall’inizio della stagione, complice anche il rientro dall’infortunio di Conti, ha saputo mettersi in mostra inanellando una serie di prestazioni assolutamente esaltanti sapendo garantire qualità e quantità alla corsia destra del Milan. In campo in 13 occasioni, nelle 16 disponibili in questa stagione, Calabria si è anche guadagnato la prima chiamata con la Nazionale maggiore, e ieri ha tagliato il traguardo delle 100 presenze in Serie A; segno che per cambiare radicalmente il proprio destino basta crederci fino in fondo.