Biglia, ora c’è e si sente: il centrocampo è suo ma il futuro appare incerto

© foto Db Milano 31/01/2018 - Coppa Italia / Milan-Lazio / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Lucas Biglia

Sirene di mercato per Lucas Biglia che dopo il prossimo mondiale potrebbe lasciare Milano per una destinazione molto lontana, già accennata nel mese di Gennaio

Arrivato tra i colpi di mercato più interessanti, Lucas Biglia acclamato a gran voce dal popolo rossonero si è reso protagonista di una stagione sotto certi aspetti spezzata in due. La divisione è localizzabile nell’arrivo di Gattuso, tecnico che ha restituito dignità di gioco al centrocampista e forza nelle gambe che con Montella sembrava completamente sparita. Fino a Dicembre, Biglia sembrava un cugino alla lontana di quello visto a Roma con la Lazio, testa e gambe non giravano, la motivazione tardava ad arrivare fino a che il cambio tecnico non ha fornito le risposte necessarie. Dato di fatto visto che con Gattuso, Biglia ha ricominciato a giocare come faceva a Roma e quindi a valorizzare la manovra rossonera. Tuttavia c’è da considerare un’ipotesi importante, ovvero che dalla prossima stagione, cioè dopo l’ultimo mondiale che l’argentino disputerà con la propria nazionale, il giocatore potrebbe lasciare la squadra rossonera per provare una nuova esperienza orientale, probabilmente in Cina.

Contratto con il Milan fino al 2020 per un cartellino Pagato 18 milioni di euro più bonus, Lucas Biglia a gennaio è stato vicino all’addio, con club cinesi pronti a pagarlo oro pur di portarlo via da Milano; il giocatore però è rimasto per sua espressa volontà e per dimostrare di non essere quello visto nei primi mesi. L’estate incombe, sia per la società che per il giocatore: l’HebeiFortune e il Guangzhou Evergrande sono sempre attenti, pronti a fare nuovamente sul serio per un giocatore che il prossimo anno, compirà 33 anni. Intanto c’è da giocare la finale di Coppa Italia, da conquistare eventualmente un posto in Champions League e poi se il destino lo permette, una supercoppa italiana a partire dalla prossima stagione. Obbiettivi che potrebbero umanamente “costringere” Biglia a rimanere in rossonero.

Articolo precedente
Torino-Milan, Cutrone tra i titolari: per la difesa Gattuso ha fatto una scelta
Prossimo articolo
Cutrone ItaliaCasa Milan, colloquio tra l’agente di Cutrone e Mirabelli: possibile rinnovo in giornata