Berlusconi incontra Elliott per discutere del futuro del Milan

berlusconi milan
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex presidente del Milan Berlusconi ha incontrato a Londra Gordon Singer, patron del fondo Elliott, per discutere anche della squadra

Silvio Berlusconi ha detto ufficialmente addio al Milan il 13 aprile 2017 ma non ha di certo messo nel cassetto l’amore per i colori rossoneri. L’ex Presidente del Consiglio nonostante la cessione delle quote di maggioranza non ha una grande opinione di Yonghong Li, arrivando a definirlo “un incompetente”, mentre invece nutre grande stima nel fondo Elliott. Berlusconi oggi è concentrato sul Monza, club di cui è diventato patron qualche mese fa, ma stando a quanto riporta Milano & Finanza è ancora interessato all’andamento del Milan. L’imprenditore di Arcore ha infatti incontrato Gordon Singer, numero uno e fondatore dell’hedge fund, a Londra per discutere di affari ma anche de futuro del club di via Aldo Rossi e delle strategie per il rilancio della squadra non solo dal punto di vista finanziario ma anche per nelle questioni di campo.

Berlusconi ha voluto discutere con Elliott delle sanzioni imposte dall’Uefa per la violazione del Fair Play Finanziario e delle trattative di mercato sul tavolo dei rossoneri. Fininvest intanto ha ribadito che non investirà nel club come raccontano alcune voci diffuse recentemente in quanto l’obiettivo è quello di portare il Monza nella massima serie. Al momento il percorso però non è iniziato nei migliori dei modi.

Articolo precedente
Occhio Milan: la Premier League si fa avanti per Bellanova
Prossimo articolo
BertolacciBertolacci infortunato: ennesima emergenza per Milan-Fiorentina