Belotti, Cairo sembra poter cedere: primi segni di apertura ad una trattativa

Belotti
© foto www.imagephotoagency.it

La dirigenza granata sembra poter aprire finalmente ad una trattativa per Andrea Belotti, le parole del presidente Cairo lasciano ben sperare la società rossonera

L’obbiettivo rossonero per la prossima stagione è sempre lo stesso, ovvero Andrea Belotti. L’attaccante è ancora nei piani della dirigenza rossonera che per il prossimo anno ha necessità ed urgenza di acquistare un attaccante che possa garantire un minimo di 20 goal, solo per il campionato. Da parte della società granata sembrano esserci segnali di apertura, anche se Cairo non farà alcuno sconto sul prezzo del cartellino.  A margine del Salone del Libro, il Presidente Urbano Cairo ha parlato proprio dell’attaccante classe 1993: «Se Belotti resterà? L’ho già detto più volte: per me è un giocatore molto importante. Abbiamo fatto una stagione che potrebbe anche non essere così malvagia alla fine dei conti. Cominciamo a fare la campagna acquisti: meglio non fare troppi programmi, ma fare le cose passo passo». Parole che stridono un po’ con quelle di non molto tempo fa, le quali stoppavano ogni speranza rossonera di arrivare all’attaccante che tanto piace a Fassone e Mirabelli. Bisognerà chiedere parere anche a Gattuso perchè con l’eventuale arrivo dell’attaccante sarà necessario cambiare il modulo di gioco, orientarlo verso le 2 punte, sacrificando però i due esterni d’attacco che a quel punto potrebbero essere abbassati in un centrocampo a 5 con Kessie e Bonaventura più interni. Non avrebbe senso pensare di spendere tanto per poi dover scegliere ogni domenica con quale attaccante giocare, come successo quest’anno.

Inoltre per Cutrone sarebbe un valido appoggio per crescere e maturare con un giocatore più grande di età e più maturo dal punto di vista tecnico, certo è che Belotti dovrà fare il suo per ribaltare la stagione attuale, fatta di molte assenze e pochi goal.

Articolo precedente
Alessandro LupiPrimavera, Udinese-Milan 0-3: vittoria netta dei rossoneri, ora occorre battere il Verona
Prossimo articolo
Politano, ecco le cifre dell’affare: i presupposti non sono incoraggianti