Connettiti con noi

News

Kessié, dall’Atletico all’Atletico: due facce della stessa medaglia e il rinnovo…

Pubblicato

su

Franck Kessiè si è preso la scena contro l’Atletico Madrid, servendo l’assist decisivo a Messias, riscattando l’espulsione a San Siro

Si è riscattato. Franck Kessiè nella partita tra Atletico Madrid Milan, match valido per la quinta giornata di Champions League, si è preso la scena insieme a Messias. Sè infatti il brasiliano è stato decisivo con il gol che tiene aggrappato alla qualificazione è anche merito dell’ivoriano che ha servito l’assist al compagno dopo una grande giocata di Theo Hernandez.

Il centrocampista con una prestazione autoritaria ha cancellato e riscattato la prestazione della gara di San Siro contro i Colchoneros, insirizzata a favore degli spagnoli a causa di un’espulsione, forse eccessiva, del numero 79 per doppio giallo per fallo su Llorente. Dopo la prestazione di Firenze in cui è stato uno dei pochi a salvarsi nonostante la sconfitta, dove per altro ha indossato la fascia da capitano al braccio, si sta riprendendo il Milan sul campo. Ma per quanto tempo?

CAPITOLO RINNOVO – L’esperienza di Kessié al Milan, a causa di un rinnovo che vede ancora le parti distanti, per l’enorme forbice tra domanda e offerta, potrebbe addirittura chiudesi a gennaio. L’ivoriano partirà per la Coppa d’Africa ma non è detto che potrebbe far ritorno a Milanello. Un’ offerta adeguata potrebbe convincere il club a lasciarlo partire. Il fondo Elliott Management Corporation del è chiaro: il Milan viene prima di qualsiasi giocatore. Quindi meglio rimettere a posto i conti, piuttosto che rinnovare contratti a cifre esorbitanti. Motivo per cui, senza rimpianti, sono andati via Gianluigi Donnarumma (PSG) e Hakan Çalhanoğlu (Inter). Al momento il destino di Kessié sembra essere quello di emulare i suoi due ex compagni. Eventuali sosotituti potrebbero essere o il richiamo di Adli dal prestito al Bordeaux oppure nuovi investimenti sul mercato sempre con occhio alla Ligue 1, in particolare a Renato Sanches (Lille) o Kamara (Marsiglia).