Verona-Milan: ecco le scelte di Giampaolo, possibile cambio modulo?

Giampaolo
© foto www.imagephotoagency.it

Si ricomincia: il Milan va a Verona, con un solo obiettivo, i tre punti

La gara di Verona si avvicina per i ragazzi di Giampaolo, che oggi saranno occupati da una doppia e intensa seduta di allenamento. La partita contro l’Hellas rappresenta già un esame troppo importante per essere fallito. I tre punti e il bel gioco saranno determinanti per arrivare poi concentrati e sereni alla settimana della grande sfida contro i rivali nerazzurri. Giampaolo in questi giorni, ha provato moduli e soluzioni differenti ma dovrebbe affidarsi nuovamente ai soliti protagonisti con il nuovo arrivato Rebic inizialmente seduto in panchina. A partita in corso sia il croato, ma anche il portoghese Leao, potrebbero essere gli innesti giusti per ridare brio e imprevedibilità alla manovra.

Stessi protagonisti e modulo? Giampaolo ci pensa e studia per sorprendere

Contro i veronesi con tutta probabilità ci saranno Castillejo e Calhanoglu ancora una volta titolari dal primo minuto. Durante la settimana entrambi sono praticamente stati sempre schierati con la formazione A in allenamento. Vedremo se a poche ore dall’inizio mister Giampaolo deciderà se puntare su qualche altra pedina o puntare ancora una volta sul 4-3-2-1. Una vittoria ridarebbe fiducia e grinta a tifosi e spogliatoio, è ora di scendere in campo e dimostrare che qualcosa è finalmente cambiato. Manganiello arbitrerà la gara, al VAR invece Orsato.