Veretout e Mario Rui, Maldini si informa: le prime risposte

© foto www.imagephotoagency.it

Veretout e Mario Rui, il Milan sonda il terreno per i due centrocampisti in forza rispettivamente a Fiorentina e Napoli

Veretout e Mario Rui nell’ordine di costo in base alle richieste dei rispettivi club, dopo aver lavorato con l’Empoli all’affare Krunic ed aver portato il giocatore in rossonero un po’ a sorpresa, il Milan cerca di stringere i tempi e recuperare quelli persi in fase di rifondazione. C’è attesa per l’ufficialità di Massara (prevista per oggi), con il ds a Milano da ieri, Maldini ha sondato il terreno con la Fiorentina e il Napoli per Veretout e Mario Rui, come sopra riportato. Entrambi in uscita e cosa non da poco, graditi a pieno titolo da Giampaolo. E a proposito del tecnico, entro il weekend la Sampdoria dovrebbe liberarlo e per i primi giorni della prossima settimana è attesa la firma sul biennale con opzione per un terzo anno con il Milan.

VERETOUT- Secondo quanto riportato da Sportmediaset, sarebbero 16 più bonus i milioni di euro offerti da Maldini al nuovo patron Commisso per il centrocampista francese. Difficile che si possa chiudere a queste condizioni, dato che la Fiorentina ha recentemente rifiutato 27 milioni di euro dal Napoli. La cifra non è casuale ed è in tutto e per tutto simile a quella già prevista per Sensi, il che lascia intendere che Veretout potrebbe essere proprio un’alternativa al centrocampista del Sassuolo.

E POI MARIO RUI- Intanto, sempre seguendo le indicazioni del nuovo tecnico, Maldini avrebbe chiesto informazioni anche per Mario Rui. Con il Napoli, anche grazie ad Ancelotti, i rapporti sono decisamente distesi e De Laurentiis è disposto a parlare con eventuali acquirenti per la cessione del giocatore. Anche in questo caso la trattativa è in embrione e nei prossimi giorni se ne parlerà in maniera più accurata.

NON PERDETELI DI VISTA- Come palesato dalle mosse della nuova dirigenza rossonera, si lavora per costruire un centrocampo forte e dinamico, per questo bisognerà fare attenzione a non perdere mai di vista altri due obiettivi molto interessanti: Tonali, che il Milan segue ormai da un anno (come fatto per Krunic), e Denis Praet, conosciuto bene da Giampaolo.