Piatek e Paquetá avvisati: Giampaolo non vuole giocatori nervosi

Piatek Paquetà
© foto www.imagephotoagency.it

Piatek e Paquetá un po’ nel mirino di Giampaolo in conferenza stampa pre-derby: non sono accettati giocatori nervosi

Nella conferenza stampa di Giampaolo è balzato all’occhio una frecciatina lanciata da Giampaolo nei confronti di Piatek e Paquetá (domanda diretta su i due giocatori da parte di uno dei giornalisti presenti) in riferimento all’atteggiamento che preferisce vedere nei suoi calciatori. Nella sua filosofia di calcio sono vietate tensioni e nervosismi ma c’è bisogno di concentrazione, responsabilità e serenità.

Le parole di Giampaolo in merito all’atteggiamento che vuole nei suoi calciatori

«Preferisco giocatori concentrati, vogliosi e entusiasti. I nervosismi non mi interessano, tanto meno in questo tipo di partite, che si preparano da sole. Preferisco giocatori sereni: nervosismo e tensioni non ti aiutano. Bisogna sapersi divertire con responsabilità e serietà».

Piatek e Paquetá avvisati

Le parole di Giampaolo appaiono come un ultimatum ai due giocatori, specie nei confronti del brasiliano. Tra i due il confronto è avvenuto e pace è stata fatta ma non più accettate esternazioni simili a quelle avvenute sui social network. Per il bene della squadra è necessaria maggiore serenità. Idem dicasi per Piatek che non ha avuto un’uscita simil quella di Paquetá ma l’assenza del gol sino al rigore contro il Verona nei minuti di recuperi ha coinciso con un periodo di stress e nervosismo particolare.