Onyewu: «L’arrivo al Milan fu un sogno. Ricordo quello che mi disse Ronaldinho»

Onyewu
© foto Db Johannesburg (Sud Africa) 18/06/2010 - mondiali Sud Africa 2010 / Slovenia-Usa / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Oguchi Onyewu

Intervistato da Goal.com, Oguchi Onyewu, ex difensore centrale del Milan è tornato a parlare della propria esperienza in rossonero

Intervistato da Goal.com, Oguchi Onyewu, ex difensore centrale del Milan è tornato a parlare della propria esperienza in rossonero. Ecco le sue parole: «Quando ho firmato per il Milan nel 2009, per me è stato semplicemente qualcosa di straordinario. Le stelle si erano allineate, le cose dovevano funzionare perfettamente perchè fino a quel momento non si erano visti molti giocatori americani ingaggiati da club così famosi». 

LE PAROLE DI RONALDINHO – «Durante la mia avventura al Milan ho dovuto affrontare un brutto infortunio, ma ho sicuramente imparato che devi credere in te stesso, avere fiducia in te stesso. Credo che sia stato Ronaldinho a parlarmi i primi giorni in rossonero: ‘Ascolta, siamo venuti tutti attraverso strade diverse verso la stessa destinazione, tu appartieni a questo posto come chiunque altro in questo spogliatoio”. Penso che una volta che capisci questo puoi dire: ‘Ehi, sono nella stessa squadra di questo ragazzo e non mi interessa come si chiama, alla fine ci sono 11 giocatori in campo e tu sei proprio come lui, vai avanti e fai il tuo lavoro. Ho imparato che una volta che giochi all’estero e sei fuori dalla bolla protettiva del tuo paese, devi capire certe dinamiche di automotivazione. L’ho imparato a Milano, ho ancora molte amicizie nate durante quell’esperienza».