Nocerino: «Gattuso è maturato molto. Ibra “parafulmine” per i giovani»

© foto Antonio Nocerino 96 presenze con la maglia del Milan

Nocerino a Milan TV parla della sfida di questa sera Napoli-Milan e dell’apporto che si aspetta da Zlatan Ibrahimovic

Antonio Nocerino, in collegamento da Orlando negli States, ha parato ai microfoni di Milan TV della sfida di questa sera al San Paolo: «Mi aspetto una partita combattuta tra due squadre in forma. Per Gattuso non sarà sicuramente una partita come le altre, ha fatto la storia del Milan allenandolo anche molto bene. Avrà preparato la sfida al dettaglio come fa sempre, è un tecnico pignolo che è ulteriormente maturato a Napoli». 

SU IBRAHIMOVIC – «In America dopo l’infortunio al ginocchio ha fatto la differenza anche sull’erba sintetica dove non è facile giocare. Al Milan è riuscito a fare da guida e da parafulmine ad una squadra giovane che sentiva forse troppa pressione. La presenza di Zlatan ha alleggerito gli altri». 

GRANDI CENTROCAMPI – «Far giocare i mancini a destra è una scelta che apprezzo, anche io l’apprezzavo da giocatore. Secondo me sono due coppie di centrocampisti (Fabian Ruiz-Bakayoko, Bennacer-Kessié) che si completano perfettamente»