Milan, un nuovo nome nella lista dei possibili proprietari: il miliardario John Fisher

John Fisher
© foto John Fisher @Twitter

Si avvicina la scadenza per la restituzione del prestito di Yonghong Li a Elliot, le difficoltà di questi mesi però chiamano l’interesse di un nuovo investitore: John Fisher

Sembra non essere andata a buon fine la ricerca del socio di minoranza di Yonghong Li. Il nuovo investitore infatti dovrebbe fornire inizialmente i 32 milioni di euro necessari entro metà giugno per l’aumento di capitale del club: così Mr. Li si terrebbe il club almeno fino ad ottobre. I margini di manovra sono scarsi, i tempi risicati: il quotidiano finanziario vede difficile un socio di minoranza che versi quella cifra in pochi giorni senza chiedere condizioni certe, come poter avere un’opzione a crescere nel capitale. Proprio per questo motivo i nomi i possibili imprenditori interessati vorrebbero avere maggiori certezze di “subentro” o “crescita” da parte dell’attuale proprietà cinese prima di concordare di immettere la propria liquidità nelle casse rossonere.

Sinora Li Yonghong ha rispettato ogni scadenza ma ad ottobre dovrà essere rimborsata una cifra più grande: i 303 milioni di euro (più interessi) prestati per comprare il Milan, e non è da escludere che nei prossimi quattro mesi non bussino alla porta di Casa Milan nuovi compratori interessati a rilevare e prendere il controllo dell’inter club. Oltre al già lungamente citato Stephen Ross, un altro nome viene presentato oggi da Premium Sport: John Fisher. Il magnate americano 57enne, il cui patrimonio si aggira intorno ai 3 miliardi di dollari, già proprietario di Oakland Athletics (baseball) e azionista in San Jose Earthquakes e Celtic Fc (calcio), è alla finestra.

Articolo precedente
MorataMilan, arrivare a Morata si può: l’idea prevede uno scambio utile anche al Chelsea
Prossimo articolo
Milan ChinaMilan China prende finalmente quota: ora anche la Cina conosce Yonghong Li