Milan, tensione e sorrisi alla partenza per Firenze-VIDEO

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Milan verso Firenze, sorrisi, concentrazione e tensione alla partenza, tutti uniti verso la vittoria contro la squadra di Montella

Milan a Firenze per affrontare la Fiorentina dalle ore 20:30, match valido per la giornata numero 36 del campionato di Serie A. Gara sulla carta poco agevole per i rossoneri, che avranno comunque l’obbligo di trovare i 3 punti, consapevoli del risultato dell’Atalanta contro il Genoa, in campo dalle ore 15. I bergamaschi hanno un vantaggio di 3 punti e la quarta posizione in mano, in caso di vittoria, psicologicamente potrebbe esserci influenza per il match di stasera. A Firenze i rossoneri ritroveranno un Montella esattamente come lo hanno lasciato 2 anni fa, deluso da una situazione a dir poco surreale ed uno stadio semi vuoto per la protesta indetta dalla curva viola, contro la scarsità di risultati degli ultimi tempi.

IL PEGGIO ALLE SPALLE- Il Milan viene da un periodo certamente non positivo, le ultime gare di Campionato, a parte quella con il Bologna hanno evidenziato un calo di intensità e di condizione fisica decisamente preoccupante, molto più della scelta del modulo. Senza Paquetà squalificato e Biglia infortunato, il Milan tornerà a giocare con il classico 4-3-3 con Calhanoglu recuperato in qualità di mezz’ala ed uno tra  Castillejo o Borini come esterno d’attacco.

IN VIAGGIO VERSO FIRENZE- Intanto nella giornata di ieri il Milan si è recato nel capoluogo toscano dove questa sera avverrà l’incontro. Sorrisi e tensione alla partenza in treno, in primis Cutrone e la sua musica e poi il solito sorriso grande di Zapata. Sorridono anche Rodriguez e Donnarumma, Piatek invece preavvisa una rete molto speciale con il gesto del pistolero, richiamato a gran voce un po’ da tutti ultimamente. Poi Laxalt, Kessie, Castillejo e Musacchio, il saluto veloce di Borini e i pensieri di Romagnoli, di rientro dalla squalifica. In ultimo Gattuso a chiudere il gruppo come giusto che sia.