Milan, il mercato in uscita porta frutti: 15 milioni netti da reinvestire a giugno
Connettiti con noi

Calciomercato

Milan, il mercato in uscita porta frutti: 15 milioni netti da reinvestire a giugno

Pubblicato

su

Milan, il mercato in uscita porta frutti: 15 milioni netti da reinvestire a giugno. Stipendi alti e giocatori poco utilizzati: questi i motivi di alcune partenze

Il Milan vuole riconsiderare il suo mercato e puntare ad un obiettivo diverso: livellare la squadra che scende in campo rispetto a quella che è presente in panchina. Per farlo, è necessario lasciare andar via alcuni giocatori che in questa stagione sono stati poco utilizzati.

Ci sono Bakayoko e Dest, entrambi che torneranno a giugno nei rispettivi club di appartenenza, ossia Chelsea e Barcellona. Dubbi, invece, su Vranckx e Adli. Altri adii invece porteranno un vero e proprio «tesoretto» nelle casse rossonere, che potrà essere utilizzato per il mercato. Esempio è Ante Rebic, che costa al Milan 3 milioni e mezzo ma viene poco utilizzato; stesso discorso vale per Ballo Touré. Da considerare anche gli svincolati: il più illustre è Zlatan Ibrahimovic, ma si aggiungono anche i due portieri Tatarusanu e Mirante.

Otto giocatori e un tesoretto da almeno 15 milioni netti: questo è quello che il Milan potrebbe ricavare dagli adii e reinvestire per il futuro. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.