Milan-Frosinone, Gattuso ha già un’idea di formazione

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Frosinone, si comincia ad ipotizzare una formazione che possa essere quella titolare per la gara delle 18 di domenica

Milan-Frosinone, probabilmente la gara più importante dell’anno a livello psicologico, si perchè se l’Atalanta dovesse perdere con la Juventus, il Milan dovrebbe passare sopra la squadra laziale già retrocessa, con tutte le forze in corpo. Con tre punti al pari dei bergamaschi sarebbe Champions, prima dell’ultima gara contro la Spal a Ferrara. La settimana è appena iniziata, cominciano ad arrivare i primi indizi di formazione per la gara di Domenica (ore 18 e non 20:30 come richiesto dal Milan).

ALLENAMENTO ODIERNO- Questa mattina la squadra si allena regolarmente, andiamo a vedere quella che potrebbe essere la formazione di partenza, escluse le squalifiche e gli infortuni che tuttavia a Firenze non hanno pesato sul rendimento della squadra. Fidarsi del Frosinone sarebbe un errore, Gattuso lo sa bene e allora testa impegnata sull’approccio alla gara, come quello visto in Toscana, buono e propositivo.

QUESTIONI INTERNE- Tutto passato, tutto dimenticato, la squadra prima di tutto, l’obiettivo a portata di mano e allora via i rancori come spiegato e come voluto da Gattuso, il quale inizia a sentire davvero la pressione di un possibile fallimento a pochi punti dalla meta. Dall’altra parte invece la voglia e la costanza di andare a prendere 6 punti, con un occhio alla gara della Juve, per una sera felici di un’eventuale vittoria bianconera.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, R. Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Conti, C. Zapata, Laxalt, Bertolacci, Biglia, Mauri, Castillejo, Cutrone. Allenatore: Gattuso.

Squalificati: Paqueta;

Diffidati: C. Zapata, Bakayoko, Calhanoglu, Castillejo;

Indisponibili: Calabria, Strinic, Caldara, Bonaventura;

FROSINONE (3-4-1-2): Sportiello; Ariaudo, Brighenti, Capuano; Paganini, Sammarco, Valzania, Beghetto; Ciano; Pinamonti, D. Ciofani. A disposizione: Bardi, Iacobucci, Ghiglione, Krajnc, Simic, Goldaniga, Molinaro, Zampano, Cassata, Maiello, Trotta, Dionisi. Allenatore: Baroni.

Squalificati: nessuno;

Diffidati: Brighenti, Capuano, Ghiglione, Cassata, Maiello;

Indisponibili: Salamon, Chisbah, Gori;