Milan, Conti: «Sono pronto per giocare, non smetterò mai di ringraziare i tifosi»

conti
© foto www.imagephotoagency.it

L’interminabile calvario di Andrea Conti è finalmente finito: il terzino rossonero è pronto a scendere in campo e Gattuso potrebbe pensarci già da domani

Forte è stato il dolore, la tristezza e la delusione per l’infinito calvario che Andrea Conti ha dovuto sopportare durante questi mesi interminabili. Ancora più forte è però stata la vicinanza di tutto il mondo Milan, dai tifosi ai compagni di squadra, nei confronti di un giovane ragazzo che non ha ancora potuto dimostrare le proprie qualità al popolo rossonero. Finalmente però il numero 12 del Diavolo è guarito ed è pronto per tornare in campo, magari già da domani. Ecco le sue parole ai microfoni di Milan Tv:

SULLA CONDIZIONE FISICA –  «Sto bene, sono stato meglio ma anche peggio. Sto bene, mi sento pronto anche se non giocare una partita dall’inizio perché mi manca il minutaggio. Però, per fare uno spezzone di partita sono pronto poi sarà il Mister a decidere. Quando mi riterrà all’altezza io mi farò trovare sempre pronto»

SUL LUNGO CALVARIO – «Devi cancellare dalla testa il modo in cui ti sei fatto male. È stata la parte più difficile, quando sei in campo, fai qualche azione e ti viene in mente il momento dell’infortunio di frena. Per il resto, mi sento quasi come nuovo. Mi sono stati molto vicini i tifosi che mi hanno sostenuto in quest’anno nonostante non abbia mai giocato, non smetterò mai di ringraziarli e spero di ripagare la fiducia al più presto».

Articolo precedente
mazzarri milan evertonL’avversario, Mazzarri: «Il Milan ha parecchia qualità, ma ce l’andremo a giocare»
Prossimo articolo
BoriniMilan, si fa male anche Borini: out contro il Torino