Milan, Borini verso lo Shenzhen: un ottimo affare!

Borini
© foto www.imagephotoagency.it

Borini potrebbe lasciare presto il club rossonero, su di lui lo Shenzhen ed un’esperienza in Cina del tutto innovativa

Borini verso la Cina, secondo quanto riportato da La Repubblica, sarebbe in dirittura d’arrivo la trattativa tra Milan e Shenzhen per l’attaccante di Gattuso; il club cinese avrebbe offerto al giocatore un triennale da cinque milioni netti a stagione e l’offerta al club rossonero è di 7,5 milioni. Leonardo ovviamente spera di arrivare a 10, ma la sensazione è che il Milan non tirerà molto la corda, visto che c’è bisogno di qualche uscita per agire sul mercato in entrata. Ad ogni modo sarebbe una plusvalenza inaspettata, il Milan nel 2017 lo prelevò dal Sunderland in prestito con obbligo di riscatto a 6 milioni di euro. la cifra dopo un anno e mezzo è maturata, anche se di poco, il segno è comunque positivo.

GLI ALTRI- Sempre in tema uscite non possiamo non citare Montolivo e Bertolacci, ai margini del progetto tattico di Gattuso e dunque in fondo alla classifica di minutaggio della rosa. Sull’ex capitano, mai utilizzato dall’allenatore fino ad ora e già vicino alla cessione la scorsa estate, avrebbe messo gli occhi il Genoa di Prandelli, il quale ritroverebbe un protagonista della sua Fiorentina e della Nazionale che condusse sino alla finale di Euro 2012 contro la Spagna. Il contratto di Montolivo scadrà a giugno, oltre a liberare il giocatore, il Milan punta economicamente a liberarsi anche in parte di uno stipendio che al lordo ammonta circa a 4,6 milioni di euro. Stesso discorso per Bertolacci che guadagna 2 milioni di euro netti stagionali.