Connettiti con noi

News

Meité: «Sono qui per scrivere la mia storia. Sui paragoni con Gullit…»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Meité ha rilasciato una lunga dichiarazione , durante la propria presentazione ai media e tifosi rossoneri

Le parole di Meité:

Sulle proprie doti: «Conosco le mie doti e come ho detto c’è molta mobilità in questa squadra, per me è più facile giocare con giocatori di qualità. Non conosco tutti i compagni ma sin dal primo allenamento mi sono sentito subito integrato, sembra che abbia già fatto sei mesi con loro. Il calcio è una lingua e se la parli la capisci subito».

Su grandi paragoni: «Quando sento il nome di Gullit su di me mi fa molto piacere perché è stato un grande giocatore elegante e tecnico. Desailly? Sono francese e quindi lo conosco ma lui è una cosa e io sono Meité. Seedorf è il mio idolo. Io devo scrivere la mia storia».