Massaro: «Finale di Champions del 1994? Avevamo tanta rabbia agonistica»

Beresi Massaro
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante rossonero Daniele Massaro ha ricordato la storica finale di Champions del 1994 vinta contro il Barcellona

Daniele Massaro, ex attaccante rossonero, ha ricordato ai microfoni di Tuttosport la storica finale di Champions del 1994, vinta contro il Barcellona nonostante la precedente condizione di sfavoriti. Queste le sue parole:

«Sentivamo e vedevamo tutto quello che facevano. Le dichiarazioni di Cruijff, le foto con la coppa, il loro modo di fare. Erano molto arroganti e ci rimasi anche male perché Johann era il mio idolo da piccolo. Avevamo tanta rabbia agonistica e ci abbiamo messo ancora più foga nella preparazione. Sentivamo il rumore del sudore che cadeva sull’erba. Capello aveva più dubbi che certezze in quel momento. L’assenza di Costacurta e, soprattutto, quella di Baresi erano difficili da gestire e anche per questo il Barcellona si sentiva ancor più favorito. Dopo l’amichevole con la Fiorentina avevamo molti dubbi, perché perdendo l’amichevole sembravano svanite molte certezze. Provò Desailly in difesa e poi in mezzo al campo. Poi arrivò alla scelta di mettere Maldini con Filippo Galli in mezzo e trovammo l’equilibrio perfetto per vincere quella Coppa».