Leao sorprende come spalla di Piatek. Reina indisponibile per il Feronikeli

Leao
© foto www.imagephotoagency.it

I focus attuati nelle sessioni di allenamento del Milan lanciano sensazioni positive a Giampaolo: Leao sorprende come spalla di Piatek

Marco Giampaolo è da quasi due mesi ufficialmente il nuovo tecnico del Milan, l’allenatore abruzzese sta lavorando per integrare al meglio i nuovi arrivi come Rafael Leao che probabilmente domani sera contro il Feronikeli giocherà titolare al fianco di Piatek. Proprio la seconda punta portoghese, pagato 35 milioni dai rossoneri, è la sorpresa più positiva tra le fila di Marco Giampaolo che sembra essere sorpreso dall’esplosiva atleticità dell’ex Lille.

In attesa di riabbracciare Kessie e Duarte (che resteranno a Milano per effettuare lavoro personalizzato) il nuovo tecnico rossonero inizia a disegnare la formazione della prossima stagione come evidenziato dai convocati per la sfida di domani sera contro il Feronikeli. Tra le assenze più rappresentative Pepe Reina che resterà a riposo perché debilitato da una infiammazione intestinale.

Prosegue l’esperimento Suso

Jesus Suso nel ruolo di trequartista è al momento la più importante intuizione attuata da Marco Giampaolo in questi suoi primi due mesi di Milan. Il fantasista spagnolo è stato provato ancora nel ruolo di numero 10 alle spalle delle due punte dirottando Lucas Paqueta nel ruolo di mezzala al fianco di Hakan Calhanoglu e Biglia.

In attesa delle prossime operazioni di calciomercato

Con il calciomercato aperto ancora per quasi un mese possono essere ancora tante le modifiche che verranno apportate alla rosa milanista: Kessié e Calhanoglu potrebbero non iniziare la stagione in rossonero così come Gigio Donanrumma ancora una volta corteggiato dal Psg. Maldini e Massara stanno inoltre lavorando anche sul mercato in estate con l’operazione Angel Correa attualmente congelata ma sempre aperta e il sogno Modric ancora vivido nello sguardo di Boban appena rientrato da Zagabria.