Connettiti con noi

News

Leao, fumo o arrosto? Il finale di stagione per dimostrare di essere da Milan

Dario Bombelli

Pubblicato

su

Rafael Leao ha recuperato dall’infortunio: il portoghese dovrà dimostrare di meritarsi la maglia del Milan in questo finale di stagione

È stata una stagione agrodolce quella di Leao con la maglia rossonera. Il giovane attaccante portoghese sembrava essere partito bene, con grandi prestazioni, assist decisivi e gol ammirabili. La costanza però non è stata la sua qualità principale: complice anche qualche infortunio di troppo infatti, l’ex Lille ha fornito col proseguire dei mesi prestazioni sempre più altalenanti, toccando talvolta punte di preoccupante mediocrità.
Per questo motivo più volte addetti ai lavori e non si sono interrogati con perplessità intorno alle reali qualità di Leao. Che tipo di giocatore abbiamo di fronte? Un attaccante moderno, da gol, assist e strappi devastanti oppure un talento evanescente, sensibile alla durata delle stagioni e fragile di fronte alla necessità di dimostrare ogni partita il proprio valore? Domande e dubbi leciti da mettere sul tavolo, specialmente se la maglia che indossi è quella del Milan. Adesso il numero 17 rossonero ha recuperato dall’ultimo acciacco fisico e sarà a disposizione di mister Pioli per questo finale di stagione. 9 partite per dimostrare a tutti la reale entità di un talento, che fino a oggi è stato espresso in maniera troppo discontinua.

Advertisement