Hauge Milan, le prime parole del norvegese in rossonero

© foto www.imagephotoagency.it

Hauge-Milan, ecco le prime immagini dell’attaccante norvegese in rossonero dalla sede di via Aldo Rossi

Hauge Milan: il matrimonio ufficializzato oggi da stato accompagnato con le solite foto di rito del nuovo acquisto che ha sfilato con la maglia rossonera dall’interno della sede di via Aldo Rossi.

Hauge per la sua avventura in rossonero ha scelto la numero 15, maglia che in passato è appartenuta ad uno dei giocatori scandinavi del Milan di maggior successo Jon Dahl Tomasson. Ecco le sue parole:

«Mi sento molto bene. Il Milan è uno dei club più grandi del mondo con sette Champions League vinte. È un club costruito per vincere e che vuole vincere titoli. Mi sento come se stessi entrando in un gruppo in cui ho qualcosa a cui posso contribuire. È un gruppo molto simile a quello del Bodo/Glimt, non vedo l’ora di iniziare».

LASCIARE LA NORVEGIA – «Ovviamente sono triste di lasciare il Bodo/Glimt, un club in cui sono stato molti anni. Sarà strano lasciare la squadra adesso a metà stagione, ma tutti siamo molto contenti dell’accordo. Mi mancheranno tutti, i tifosi, la squadra, gli allenatori e lo staff di supporto. Tutti quelli che giocano a calcio e stanno intorno a una squadra sanno che le cose stanno così. Probabilmente non sono l’ultimo giocatore di Glimt a dover dire addio al club nei prossimi mesi. Non vedo l’ora di unirmi al gruppo rossonero e conoscere tutti. Qui ci sono alcune grandi leggende del club che sono i capi del club e sono molto contento del modo in cui mi hanno ricevuto».

SUBITO IN CAMPO – «In campo già domenica? Mi allenerò qui in Italia per il resto della settimana, quindi vedremo se potrò partecipare già alla partita domenica. Al Bodo/Glimt è stato un periodo fantastico nella mia carriera e qualcosa che porterò con me come incredibilmente educativo. Apprezzo il fatto di poter concludere il mio tempo a Glmt con un oro in campionato, anche se non mi è stato permesso di partecipare alle ultime partite».