Halilovic vuole restare in Belgio: «Qui sto bene, passo giusto per la mia carriera»

Halilovic
© foto www.imagephotoagency.it

Alen Halilovic vuole rimanere in Belgio. Ecco le dichiarazioni del croato nell’ultima conferenza stampa

Alen Halilovic nella finestra di mercato di gennaio si è trasferito in prestito allo Standard Liegi. Il giocatore ha voluto che la durata del contratto fosse di un anno e mezzo per potere esprimere al meglio le proprie potenzialità. L’ex Barcellona vuole giocare con continuità in Belgio e non sembra intenzionato a ritornare al Milan.

Arrivato a costo zero per volere di Massimiliano Mirabelli, non è stato mai preso in considerazione da Gennaro Gattuso. A parte uno spezzone contro il Dudelange in Europa League il ragazzo è sempre stato ai margini del progetto milanista. Forse avrebbe meritato qualche possibilità in più, ma la corsa Champions non ha lasciato tempo agli esperimenti. Nell’ultima conferenza stampa allo Standard Liegi il giocatore ha così commentato il trasferimento in Belgio:

«Avevo altre opzioni in Italia e in Spagna, ma dopo aver parlato con alcuni giocatori e col tecnico ho capito che lo Standard sarebbe stato il passo giusto per la mia carriera. Non lo vedo come un passo indietro, lo Standard è la migliore squadra del Belgio e in Europa League ha fatto bene. Ho firmato per un anno e mezzo perché pochi mesi non mi sarebbero bastati per mettermi alla prova. La mia idea è quella di restare qua e imparare il francese».