Connettiti con noi

News

Gullit: «La stagione del Milan non finisce qui, giù per per un solo motivo»

Alessandro Sgamma

Pubblicato

su

Gullit

Gullit si racconta a Gazzetta dello sport, lo fa parlando del suo Milan ma anche di quello attuale, forte secondo lui e competitivo

Gullit si racconta a Gazzetta dello sport, lo fa parlando del suo Milan ma anche di quello attuale, forte secondo lui e competitivo.

SITUAZIONE ATTUALE- «I troppi infortuni si sono fatti sentire e la squadra ha perso un po’ di brillantezza. Ma sono già felice di vedere il mio Milan lassù a lottare per il titolo».

SU IBRA- «Chiariamolo subito, non ho mai detto che Zlatan sia troppo vecchio. Semplicemente dopo il suo ultimo brutto infortunio pensavo fosse dura tornare al top, invece Ibra è ancora un giocatore meraviglioso. La sua mentalità e la sua etica fanno crescere anche i compagni».

SCUDETTO- «La mia favorita resta la Juve. Certo, l’Inter è in testa, il Milan ha giocato alla grande prima di essere frenato dalle assenze e anche la Lazio mi piace ma i bianconeri hanno la squadra più forte e possono rimontare».

EUROPA LEAGUE E MANCHESTER- «Squadra forte ma con qualche problema ambientale. Solskjaer è sempre sulla graticola. Guardate una sua foto oggi ed una di quando accettò l’incarico: sembra invecchiato di cent’anni. C’è sempre polemica intorno allo United. Fare l’allenatore a Manchester dopo Ferguson è complicato».

Advertisement