Gomez, Milan: l’agente attacca ma la posizione del club è ineccepibile

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan prende una decisione senza tornare indietro, giusto dunque rispettare la scelta di una società che ha tutto il diritto di imbastire una trattativa per un giocatore di proprietà

Il Milan prende una posizione netta e definita nei confronti della trattativa tra Boca e Gustavo Gomez, l’agente del giocatore non ci sta ed esplode letteralmente come un vulcano nei confronti della dirigenza rossonera che tuttavia ha fatto solo il proprio dovere, ovvero far rispettare i propri principi e dettare dunque le regole di una trattativa da condurre senza mezze misure. O così o niente è il dictat “sacrosanto”rossonero che poco è piaciuto a Paraja, vicino a compiere il trasferimento per il suo assistito.

Ovviamente queste cose mandano su tutte le furie un procuratore che ha nel suo interesse primario la chiusura della trattativa ma del resto la cifra della quale parliamo non è eccessiva, il che consente al Milan di accettare o meno la proposta del Boca. Le frasi di Paraja qui riportate, espresse dall’agente del giocatore sono forti e decise, ad ogni modo è giusto ricordare che il Milan quando chiese Bentancur al Boca per 14 milioni di euro, gli argentini risposero 17 e poi lo diedero alla Juventus. E nel mercato si sa, tutto torna.