Giampaolo: «Meitè in uscita, mi serve una vita per far giocare bene il Toro»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato a fine partita da Rai Sport, Marco Giampaolo ha commentato la prestazione del Torino nella sfida contro il Milan

Intervistato a fine partita da Rai Sport, Marco Giampaolo ha commentato la prestazione del Torino nella sfida contro il Milan: «La squadra ha fatto bene, è stata competitiva. L’obiettivo era essere competitivi, 120 minuti sono tanti. Il calendario non mi è piaciuto, non ci sono i tempi di recupero giusti».

SULLA GARA – «Non abbiamo snobbato la competizione, però c’à la delusione. Ora dovremo fare la conta per la prossima partita che è importantissima. La squadra deve giocare, in tutte le competizioni. Non siamo un gruppo di grandi palleggiatori, ma possiamo fare molto di più. Abbiamo provato a giocare, con cose anche pregevoli».

SUGLI SVILUPPI NEL GIOCO – «Mi servirebbe una vita per far giocare bene il Torino».

CLASSIFICA – «La classifica non è preoccupante, però devi saperci convivere. Il mercato è competenza della società, quando alleno non posso esprimermi sulle richieste dei giocatori. Sarebbe una mancanza di rispetto nei confronti dei miei giocatori».

MEITE’ – «Oggi non c’era perché è in partenza».