Gattuso: «Donnarumma non deve farsi condizionare dalle voci di mercato»

Gattuso
© foto screen @youtube

Gennaro Gattuso prova a spiegare quanto accaduto a Londra soffermandosi sui difetti emersi nella serata dell’Emirates

Serata difficile per Gennaro Gattuso che pur ammettendo la superiorità dell’Arsenal mastica amaro per alcuni atteggiamenti della squadra ammessi da lui stesso, sui quali dovrà lavorare per ripartire proprio da questa doppia sconfitta in chiave futura. Un insegnamento dunque per il proseguo della stagione, ora testa al campionato ripartendo proprio da questa eliminazione, anche se fa male. Per la prossima stagione potrebbe arrivare la Champions mentre in questa c’è ancora la finale di Coppa Italia. L’importante sarà superare i pensieri di questa notte e da domani tornare a lavorare a testa alta e meglio di prima. Gattuso ai microfoni di Sky esamina quanto accaduto, per far si che i difetti non diventino cronici: «La qualificazione l’abbiamo persa a San Siro non qui. Mi dispiace per il 3-1 perché qui non meritavamo questo passivo. Sull’episodio dell’arbitro non voglio parlare perché come sbagliano i giocatori possono errare anche loro. Questa squadra sta alzando l’asticella in Italia e queste due partite contro una signora squadra come l’Arsenal lo dimostra. La cosa che mi da più rabbia e l’aver perso la testa sul 3-1, quando si molla si fanno figuracce e questo non mi piace. Ora dobbiamo lavorare con grande qualità e attenzione. Ora mancano undici partite di campionato e abbiamo anche la finale di coppa italia, possiamo arrivare ai livelli dell’Arsenal imparando da queste partite. Donnarumma? Deve alzare la testa, ci può stare. Non si deve fare condizionare dalle voci di mercato. Si parla di Reina e non vorrei che questo lo coinvolga, deve stare sereno».

Come se non fosse successo niente dunque, o meglio, l’importante sarà prendere il peggio da trasformare il meglio fin da subito, ovvero dalla gara con il Chievo in programma A San Siro, domenica alle 15.

Articolo precedente
Cutrone lacrimeArsenal-Milan 3-1, tabellino e pagelle
Prossimo articolo
MirabelliMirabelli ‘annuncia’ il rinnovo di Gattuso e attacca l’arbitro